Da oggi pomeriggio e fino alla fine dell’evento Star Citizen del GamesCom 2015, alcune vecchie glorie di Star Citizen saranno disponibili nel Pledge Store con assicurazione limitata a 24 mesi ed hangar industriale VGF!


Salute Cittadini,

Le seguenti navi saranno disponibili nel Pledge Store per la durata della presentazione del GamesCom:

Aegis Retaliator

La Retaliator è una delle prima navi multiequipaggio da combattimento di Star Citizen! Sebbene le navi con equipaggio numeroso non siano poco frequenti nel ‘Verse, quelle più grandi solitamente sono più orientate al trasporto o all’esplorazione piuttosto che al combattimento. La Retaliator è un bombardiere da combattimento pieno di torrette che trasporta un carico di bombe pesanti: è la nave migliore per colpire le basi nemiche e le navi ammiraglie! Inoltre, è una nave estremamente modulare. Le risorse sono state create pensando alla personalizzabilità, e l’intera sezione dello scafo può essere scambiata con altri elementi: in caso di necessità, i giocatori potranno sostituire la santabarbara con configurazioni completamente differenti ed orientate ad altri scopi (immaginatevi al suo posto degli alloggi o una maggiore area cargo).

Anvil Carrack

La Anvil Carrack è dotata di serbatoi del carburante per voli di lunga durata, un avanzato motore di salto ed un computer dedicato per le operazioni di tracciatura dei Jump Point. Inizialmente progettata per essere un’esclusiva militare, la Carrack è ora disponibile anche per l’uso civile. Le risorse a bordo includono delle strutture mediche e di riparazione, ed un kit di sensori per la mappatura dei punti di salto.

Drake Caterpillar

La Drake afferma che la Caterpillar, un’astronave modulare ed irregolare che quanto meno ha un aspetto che tiene fede al suo nome, è destinata agli scambi commerciali legali ed alle missioni prolungate di ricerca e soccorso… Ma alla fine, la Caterpillar si è guadagnata la nomea di essere la gemella malvagia della Freelancer.

RSI Orion

L’obiettivo delle Roberts Space Industries è sempre stato di rendere le stelle più vicine e più facilmente raggiungibili a tutti i Cittadini. Adesso, con la piattaforma mineraria RSI Orion, la RSI permetterà ai singoli individui di subentrare in un processo in precedenza appannaggio esclusivo delle mega-corporazioni. Le caratteristiche della Orion includono un array di raggi traenti di alto livello montato su una torretta, abbondante spazio per l’immagazzinamento dei minerali ed una cabina progettata dallo stesso team che ha dato vita all’Aurora ed alla Constellation!

Aegis Reclaimer

L’Aegis Reclaimer è una nave da recupero industriale. Equipaggiata con una stiva di carico rinforzata, un motore di salto a lungo raggio e delle capsule di lancio per droni senza equipaggio, la Reclaimer è la nave ideale per sfruttare al massimo i relitti dello spazio profondo. Raggi traenti, fari, scanner e punti di attracco sono tutte opzioni disponibili, ed intercambiabili, che aumentano le possibilità di espansione e di utilizzo di questa astronave capace e ricca di funzioni.

Aopoa Khartu-al (Scout Xi’An)

L’azienda Xi’An Aopoa produce un modello da esportazione del Qhire Khartu, il Khartu-al, per la vendita ai civili umani come scout/esploratore dedicato. Il modello da esportazione è dotato della stessa apparecchiatura di manovra Xi’An, ma le superfici di controllo sono state modificate per permetterne l’utilizzo umano, ed è fornita di un armamento più limitato.

Banu Merchantman

I commercianti Banu sono rinomati per la loro bravura commerciale, dal momento che sono soliti viaggiare lungo qualsiasi rotta commerciale e fare affari con tutti, dagli Umani ai Vanduul! Le loro resistenti navi da trasporto dedicate sono reputate superiori a qualsiasi altra astronave progettata per questo scopo, ed a volte vengono passate tra i Banu di generazione in generazione.

Traduzione a cura di Darnos.

 

Articolo originale disponibile presso le Roberts Space Industries.