Penultimo appuntamento dello Shipyard con l’approfondimento sul cargo!


SCU e Capacità Cargo

Una Guida alla Nuova Matrice delle Navi

Salute Cittadini!

Una delle nuove, entusiasmanti funzionalità che verrà rilasciata con la build 3.0 Alpha di Star Citizen ed attraverso gli aggiornamenti successivi è la possibilità di trasportare merci a bordo delle navi. Questo elemento di gameplay aprirà un nuovo mondo di opportunità ai giocatori, che finalmente potranno pilotare le proprie astronavi non soltanto a fini bellici, e speriamo fornisca delle interessanti e realistiche alternative di gioco che permettano agli utenti di guadagnarsi il loro onesto (o magari disonesto) giorno di paga. Speriamo che i meccanismi di acquisto e rivendita delle merci tra le stazioni, nonché il loro trasporto attraverso lo spazio civilizzato, verso coloro che ne avranno più bisogno (o che saranno disposti a pagare di più), incoraggi molti giocatori a perseguire la carriera di Trasportatore.

 

Questo stile di gioco porterà il giocatore a vedere le proprie navi da una prospettiva del tutto nuova. Durante la scelta del velivolo da utilizzare per operazioni commerciali di questo genere, la capacità di carico sarà senza dubbio uno degli aspetti più importanti da considerare. Quando si guarda alle navi cargo, avere a disposizione unelevata capacità SCU potrebbe sembrare una strada obbligata, ma molti dei vascelli più grandi sacrificano capacità difensive come una spessa corazzatura, punti di aggancio per armi aggiuntivi o motori più veloci a favore di una più ampia stiva merci, rimanendo così esposti ad eventuali aggressioni. Già in queste fasi, le vostre scelte potrebbero portarvi a grandi guadagni, o catastrofi persino peggiori.

Esistono navi cargo di tutte le forme e dimensioni, ma prima di decidere quale pilotare, prendetevi qualche minuto di tempo per analizzare le rotte commerciali disponibili. Una Hull-C può trasportare un quantitativo impressionante di container, ma le sue opzioni difensive sono estremamente limitate. I piloti delle Hull avranno bisogno di assumere dei caccia di scorta o viaggiare in convogli, nella speranza di scoraggiare potenziali pirati. Navi come la Caterpillar e la Starfarer offrono una maggiore manovrabilità e migliori opzioni difensive, a discapito delle stiva cargo, meno consistente. Se la vostra rotta commerciale vi porterà fino ai mondi di frontiera, dove gli sbandati tentano il tutto per tutto contro la legge, spesso perdendo, state certi che sarete grati di avere qualche asso nella manica in grado di scoraggiare i fuorilegge. Navi più piccole, come la Cutlass, dispongono di una capacità SCU decente per viaggi a corto raggio, ma, cosa ancora più importante, possiedono quellacume bellico che permetterà loro di reggere il confronto con gli aggressori e proteggere il proprio cargo. 

Sapere non soltanto quale sarà il quantitativo di merci da trasportare, ma anche la rotta da seguire dovrebbe aiutare un pilota accorto a prendere la giusta decisione sul vascello da utilizzare. Ovviamente, i commercianti più imprenditorialipotrebbero anche prendere in considerazione la possibilità di evitare qualsiasi Coinvolgimento imperiale.

Man mano che crescerà il numero delle rotte commerciali legali tra i Sistemi, altrettanto farà il quantitativo di pirati intenzionati a portarsi a casa la roba altrui. Parallelamente, con la formazione e la crescita di nuove colonie, aumenterà sia la domanda di armi riservate allambito militare, necessarie per difendersi dagli attacchi dei predoni, sia il mercato di stimolanti e droghe illegali smerciate da commercianti privi di scrupoli. Qualunque sia il contesto, di tanto in tanto saranno necessari anche Trasportatori disposti ad assumersi i rischi correlati al contrabbando merci, direttamente sotto il naso della legge. Vogliamo assicurarci che questa tipologia di gameplay sia coinvolgente, divertente ed anche un posnervante. I contrabbandieri avranno a disposizione svariate tecniche per tentare di far passare di nascosto il proprio carico sotto lo sguardo vigile delle autorità: si va dalla mancata dichiarazione delle merci, fino alla loro dissimulazione, nel tentativo di farle sembrare qualcosaltro, o il totale camuffamento, così che non risultino neppure dalle scansioni. Tenere a mente le capacità di contrabbando di una nave è unaltra considerazione che potrete fare durante la scelta del velivolo giusto per il lavoro giusto, cosa di cui parleremo a breve.

 

Merci, Unità e SCU, mamma mia!

Quando un giocatore acquisterà una merce, lo farà comprandone un certo quantitativo di ‘Unità’. “Dammi trenta unità di fagioli”, si potrebbe dire. Allo stesso modo, quando acquisterete armi, equipaggiamenti o altri oggetti, essi avranno associato un attributo numerico che stabilirà quante unitàdi elementi starete comprando. Questi valori sono essenziali per capire come i giocatori immagazzineranno e trasporteranno le loro merci, cosa che ci porta al fratello maggiore dellUnità: lo SCU.

 

LUnità Cargo Standard, o SCU, è la misura universale della capacità di immagazzinamento e trasporto merci. 1 SCU costituirà il nostro container standard, rispetto al quale verranno misurate le dimensioni di tutti gli altri box. Volevamo introdurre ununità universale, così che sarebbe stato facile capire quanta roba sarebbe potuta entrare in una nave capace di trasportare, ad esempio, 100 SCU. Piuttosto che utilizzare misure generiche, come il metro cubo, volevamo assicurarci di poter stipare le merci allinterno dei container senza troppi problemi. In termini assoluti, 1 SCU è uguale a 1.25 metri cubi, di cui un metro cubo è riservato allo spazio di carico, mentre i restanti 125mm rappresentano uno strato protettivo apposto su ogni lato del box. Quando in futuro implementeremo i nostri container refrigerati, quelli progettati per le condizioni di rischio biologico e, idealmente, anche quelli per il trasporto di animali vivi, utilizzeremo questo strato di 125mm per aggiungere una protezione extra alle merci, oppure delle funzionalità specifiche per ciascuna tipologia di box, senza ridurre lo spazio disponibile al loro interno. Di conseguenza, come anche il nome lascia immaginare, i nostri cargo hanno dimensioni universali, a prescindere dalla tipologia di container utilizzato.

1 SCU potrà contenere 100 unità, prima di essere del tutto pieno. Dal momento che 1 SCU costituisce la dimensione del container più piccolo disponibile in gioco, ciò vuol dire che, acquistando 1 o 100 unità di fagioli, nella vostra stiva verrà recapitato sempre e comunque 1 SCU di fagioli. Come probabilmente avrete già immaginato, nel momento in cui acquistare la 101° unità di fagioli, nella vostra stiva verranno consegnati 2 SCU di merci. I commercianti più efficienti vorranno arrotondare il più possibile il proprio cargo alle 100 unità. Eimportante specificare che i giocatori non potranno mischiare merci differenti negli stessi container SCU, per cui riempire a metà 1 SCU di fagioli vi impedirà di colmare la parte restante con carne di maiale,  per risparmiare spazio; questultima andrà immagazzinata in un box a parte. Tuttavia, qualora acquistiate delle unità aggiuntive di fagioli o di carne di maiale, queste verranno inserite direttamente allinterno degli SCU già esistenti. Ciò permetterà ai giocatori di ottimizzare le loro stive merci ed ottenere il massimo profitto dallo spazio disponibile.

Dal momento che anche le armi e gli equipaggiamenti hanno una dimensione di unità, i giocatori potranno acquistare Casse di Stoccaggio con un certo valore di SCU per assicurare saldamente le loro cose sulla griglia cargo, piuttosto che lasciare che vaghino per la nave.


Il Gioco dei Numeri, ovvero: Dove si Posiziona la Mia Nave in Tutto Questo

Quando si tratta di stabilire la capacità cargo di una nave, dobbiamo pensare al ruolo che vogliamo quel velivolo ricopra nelluniverso di Star Citizen.

Esistono navi base che dispongono di uno spazio di carico limitato. In questo caso, lidea è di fare in modo che i giocatori possano acquistare questi vascelli ad un costo ridotto e, una volta raggiunte le possibilità economiche necessarie a riempire la stiva di materiali da rivendere, passare ai vascelli più costosi e spaziosi. Le Aurora e le Reliant sono state progettate per fornire ai giocatori un assaggio della carriera del Trasportatore, senza rischiare di farli andare falliti già soltanto nel tentativo di provarne il gameplay, per poi decidere se valga la pena comprarsi un velivolo più grande, qualora questo stile di gioco sia piaciuto loro.

Altre navi disporranno di una certa capacità cargo, anche senza essere dei vascelli commerciali. Semplicemente, riteniamo che i giocatori si aspettino che questi velivoli dispongano di una qualche capacità di trasporto merci. In genere, si tratta di navi che non sfruttano appieno lo spazio a loro disposizione, ma possiedono unarea secondaria dedicata allo stoccaggio degli oggetti, come la Hornet o la Mustang.

Poi ci sono i vascelli che sono stati progettati specificamente per il trasporto merci, le cui stive sono il più possibile squadrate, al fine di consentire di sfruttare al massimo il volume disponibile, senza andare a ledere la loro integrità strutturale. Ci riferiamo alle Freelancer, le Starfarer, le Caterpillar e gli esemplari della serie Hull, giusto per citarne alcuni. Queste navi possiedono uno spazio di carico determinato in base ad un rapporto costi/prestazioni.

 

Quando dobbiamo stabilire come si comporterà un vascello cargo rispetto ad un altro, prendiamo in considerazione la sua velocità e predisposizione al combattimento e ci facciamo unidea di quale capacità di carico si abbini a quel tipo di nave. Un classico esempio di tutto questo è la contrapposizione tra Freelancer e Cutlass. La Freelancer sacrifica parte delle sue capacità offensive e di manovra a favore di una stiva più ampia. La nuova Cutlass, invece, può dire la sua in combattimento, o persino assumere il ruolo di attaccante, ma in compenso dispone di una capacità di carico inferiore. Vogliamo che i giocatori si sentano condizionati a stabilire quale tipo di nave cargo sia adatta ad un certo lavoro. Dove dovranno arrivare le merci? In quanto tempo? Quanta roba servirà per evadere lordine? Ci stiamo sforzando di assicurarci che non ci siano due velivoli da trasporto capaci di rivestire esattamente lo stesso ruolo. Anche negli ambiti più specializzati di questo settore, si potranno trovare mezzi dedicati a scopi differenti, a seconda della rotta, del livello di pericolo o persino della tipologia di merci che il giocatore vorrà trasportare.

Stiamo facendo tutto il possibile per assicurarci che anche lo spazio cargo sia logisticamente sensato. Infilare roba in ogni angolo e pertugio di una nave potrebbe sembrare un approccio vincente dal punto di vista numerico, ma le operazioni di carico e scarico potrebbero risentirne o diventare persino impossibili, quando vi troverete ad avere a che fare con porte strette e soffitti alti. I vantaggi del design della Caterpillar, con i suoi enormi portelloni, non saranno sempre strutturalmente sensati su altre navi cargo. Ad esempio, in alcuni casi potrebbe accadere che qualche velivolo possieda degli angolini di spazio potenzialmente utilizzabiliper altri scopi.

 

Prepara i Bagagli Per il Lavoro che Hai e per Quello che Desideri

Sovraccaricare una nave con più roba di quanta ne possa idealmente trasportare è senza alcun dubbio una possibilità che molti piloti ci hanno richiesto, nonché un approccio che intendiamo supportare. Dal momento che sarà possibile sollevare e trasportare a mano il cargo, i giocatori non avranno necessariamente bisogno di posizionarlo su una griglia di carico, il che vuol dire che potranno sistemare gli oggetti ovunque vorranno. Incoraggiamo però i giocatori a posizionare il proprio carico in maniera sicura, in quanto altrimenti potreste dover affrontare una miriade di sfide aggiuntive.

Maggiore sarà il quantitativo di materiale che trasporterete, più elevata sarà la massa totale che cercherete di muovere e minore sarà lefficienza della vostra nave. Se supererete i valori massimi raccomandati, spargendo il cargo un poovunque, rischierete di compromettere il bilanciamento interno della nave e finirete per sollecitare di più i propulsori di un lato del velivolo. I sistemi di volo faranno il possibile per tentare di compensare questo squilibrio, ma aspettatevi di vedere dei consumi elevati, con il rischio di una più rapida usura dei componenti di bordo.

In aggiunta, con il procedere dello sviluppo delle funzionalità del nostro motore fisico dedicate agli ambienti interni, abbiamo intenzione di fare in modo che la temperatura delle stanze, la pressione atmosferica ed altre forze possano influenzare ed agire sui giocatori stessi, anche nel caso in cui le merci non siano assicurate. Con gli aggiornamenti futuri implementeremo le forze inerziali che agiranno sugli interni delle navi, così che qualsiasi impatto, le esplosioni derivanti da un combattimento, gli scossoni dovuti al rientro atmosferico, i salti, ecc, possano spostare gli oggetti non assicurati presenti allinterno della stiva di carico, che quindi potrebbero finire per danneggiarsi. Sebbene dobbiamo ancora stabilire lentità del danno causato da queste evenienze, aspettatevi di vedere una certa perdita di integrità delle merci presenti a bordo, qualora queste non siano fissate nella maniera appropriata. Inoltre: prestate attenzione a qualsiasi oggetto non assicurato anche nel caso in cui qualcuno apra la camera di equilibrio. Se non saranno bloccate in qualche modo, le vostre merci rimarranno alla mercé degli eventi di decompressione della nave.

 

La Vera Utilità del Tenere il Cargo Fuori dalla Griglia 

Il contrabbando sarà una delle prossime, grandi funzionalità che aggiungeremo al Sistema Cargo, nonché un elemento di gameplay che siamo impazienti di vedere in azione. Le merci assicurate alla griglia di carico verranno anche considerate dichiaratesul manifesto di trasporto della nave. Questo vuol dire che, quando in futuro un giocatore attraverserà i punti di controllo doganali, o incontrerà le forze di sicurezza lungo le rotte spaziali, il suo manifesto verrà trasmesso loro nella stessa maniera in cui un autotrasportatore mostrerebbe i documenti di carico, dichiarando le merci presenti a bordo.

Questo sistema permetterà ai giocatori di decidere intenzionalmente di non dichiarare qualcosa, semplicemente non fissandolo alla griglia cargo. Come abbiamo già fatto notare in precedenza, una scatola abbandonata in un corridoio rischia di sbilanciare la nave, causare uneccedenza di peso e sferragliare di qua e di là, ma quando implementeremo il sistema del contrabbando, i giocatori potranno approfittare del fatto che questi oggetti non risulteranno sul manifesto di trasporto. Un giocatore intenzionato a far passare di nascosto la dogana ad una cassa piena di merci di contrabbando, potrà farlo semplicemente evitando di posizionare quel contenitore sulla griglia, i cui dettagli non saranno quindi trasmessi agli ufficiali di polizia.

Ovviamente, le forze dellordine non farebbero bene il loro lavoro se si limitassero a credere alla parola di un autotrasportatore qualsiasi, per cui ogni tanto potrebbero anche effettuare una scansione della vostra nave per verificare la merce presente a bordo, a prescindere che si trovi o meno sulla griglia.   Per contrastare situazioni di questo genere, permetteremo ai contrabbandieri di implementare delle tecnologie addizionali ai loro container SCU, come ad esempio dei dissimulatoriche li renderanno più difficili da rilevare, o un aggeggio che abbiamo definito mascheratoree che servirà a far passare una cassa per qualcosaltro.

Tuttavia, è improbabile che i trucchi da contrabbandiere riescano sempre ad ingannare le scansioni, specialmente quelle ripetute nel tempo, per cui se un giocatore verrà controllato più e più volte dallocchio vigile della legge, o persino da una pirata intenzionato ad alleggerirlo del suo prezioso carico, potrebbe dover iniziare a prendere in considerazione lidea di passare ad un altro lavoro, a meno che non abbia gli equipaggiamenti migliori disponibili sul mercato nero. Non sarà uno stile di vita adatto ai deboli di cuore.

 

Domande Frequenti

o: Domande Che Pensiamo Possiate Avere


Inizialmente la Reclaimer fu venduta con una capacità di carico di 2500 SCU, mentre adesso ne possiede solo 360. Dove è finito tutto quello spazio?

R: Con il nostro aggiornamento delle statistiche, abbiamo deciso di indicare come Capacità Cargodi una nave lo spazio di carico effettivamente utilizzabileper il trasporto e lo stoccaggio di merci ed altri oggetti. Nel caso della Reclaimer, la maggior parte del suo spazio interno è riservato esclusivamente alla conservazione dei materiali recuperati. Dal momento che non vogliamo presentare informazioni errate ai potenziali acquirenti, abbiamo deciso di indicare per la Reclaimer una Capacità Cargo di soli360 SCU. Speriamo che così facendo, i giocatori alla ricerca della loro prossima nave cargo si possano fare unidea più chiara delle reali dimensioni dello spazio di carico utilizzabile.

I giocatori dovrebbero aspettarsi di vedere dei cambiamenti simili anche sui vascelli minerari, la Orion e la Prospector. Questi velivoli riservano la maggior parte del loro spazio precedentemente indicato come capacità SCU allo stoccaggio ed al raffinamento di metalli, cristalli e minerali raccolti durante le loro operazioni di estrazione, per cui i giocatori vedranno una Capacità Cargoinferiore rispetto a quella precedentemente indicata.

Ma non vi dovete preoccupare: questo spazio non è sparito; ci siamo soltanto limitati a classificarlo ed indicarlo in maniera più chiara, così da permettere ai giocatori di sapere esattamente su cosa andranno a mettere le mani.

Traduzione a cura di Darnos.
Articolo originale disponibile presso le Roberts Space Industries.