Stavate aspettando di saperne di più sulla X1? Eccovi il Q&A sulla nuova arrivata Origin!


Q&A: Origin X1

Salute Cittadini,

Fin dallintroduzione della Serie Hull nel lontano Aprile 2015, ogni presentazione di una nuova nave concettuale è stata accompagnata da un post di Q&A, in cui abbiamo raccolto per qualche giorno le domande poste da voi, per poi passarle ai designer che stanno lavorando sulla nave e fornirvi le risposte migliori disponibili in quel momento.

Con la recente aggiunta dello Spectrum, adesso possiamo permettervi di votare le domande a cui vorreste sia data una risposta. Le domande incluse qui di seguito sono una combinazione di quelle che hanno ricevuto il maggior numero di voti, e quelle a cui abbiamo ritenuto potessimo tranquillamente rispondere in questo stadio preliminare della vita della Origin X1.

Ora che la bozza della nave è completa, entrerà nel processo di sviluppo in cui concretizzeremo molto delle domande che vedrete qui di seguito, mentre quelle mancanti verranno finalizzate ed implementate. Sebbene bisognerà attendere ancora del tempo prima di poter vedere in gioco lOrigin X1, speriamo che siate entusiasti tanto quanto noi del fatto che il gioco si stia espandendo con lulteriore sviluppo dei velivoli Origin per lUniverso di Star Citizen.

Come sempre, un ringraziamento speciale va a John Crewe, Todd Papy, Ben Lesnick e Steven Kam per l’aiuto fornito nel rispondere alle vostre domande.

Cominciamo! -DL


 

Come si comporta la X1 Base/Force/Velocity rispetto alla Nox e alla Dragonfly in termini di velocità, resistenza e prestazioni complessive?

La X1 Base è una via di mezzo tra le tre.  In confronto alla Dragonfly, su terreno non accidentato e senza il sedile per il passeggero che funge da 1 SCU, la X1 risulta essere più veloce/agile.  Rispetto alla Nox, potrebbe non essere altrettanto veloce o armata (unarma al posto di due) ma è più resistente (in termini di scafo e sicurezza del pilota) ed offre una migliore visibilità.

La X1 Velocity è più agile della Base grazie al peso ridotto (dello scafo e dellequipaggiamento scelto) e può raggiungere velocità massime maggiori. Con la variante X1 Force, la Infinity Customs ha aumentato la sezione di scafo tra le due code per accomodarvi un ulteriore generatore di scudi che doni maggiore protezione superiore a quella di qualsiasi moto presente attualmente sul mercato – contro il fuoco in arrivo.  Ciò vi permetterà di gestire meglio quei colpi in più che vi potrebbero arrivare qualora veniste scoperti durante una ricognizione.  Lutilità di uno scout spesso si misura sulla sua capacità di riportare a casa le informazioni trovate.


La X1 Force disporrà di qualche caratteristica particolare, come capacità di scansione superiore o possibilità di muoversi in furtività? Se sì, di che tipo saranno?

La X1 Force si differenzia dal resto della linea e dagli altri snub grazie al suo secondo generatore di scudi, che offre una maggiore capacità difensiva.  Dispone di componenti Industriali standard di grado C, perciò il radar e lo scanner sono un gradino sopra le altre X1 ma si limitano ad offrire una migliore performance, senza aggiungere nessuna caratteristica particolare.  Sotto la categoria esplorazionepensatela come uno scout avanzato, in grado di avvicinarsi silenzioso alle forze nemiche per osservarle e, nel caso venisse scoperto, di fuggire con successo grazie al generatore di scudi aggiuntivo.  Con una singola arma S1 potrebbe non disporre della potenza di fuoco della Nox o della Dragonfly, ma il secondo scudo è più che sufficiente per compensare i vantaggi che potrebbero possedere i concorrenti di Origin.


Come fa una persona a salire e scendere dalla X1?

La fiancata della X1 si apre, permettendo al pilota di salire/scendere ed interagire con i componenti interni per la riparazione. Ecco unanimazione della prima bozza.


In cosa si differenziano le tre X1? Ci sono differenze nello scafo, oppure lo scafo è lo stesso, ma cambiano i componenti, oppure è un semplice cambio di skin?

 

Le tre X1 sono varianti personalizzate con scafi differenti, gentilmente concessi da Alberto Vara.  La Velocity dispone di componenti da Gara di grado C ed uno scafo leggero ottimizzato per le prestazioni: sono stati rimossi tutti gli elementi ritenuti inutili, come i punti di aggancio per le armi; la Force ha uno scafo un popiù spesso, progettato per ospitare al meglio il generatore di scudi aggiuntivo.  A causa di queste modifiche speciali uniche per ogni variante della X1, le stesse non possono essere ricreate scambiando i componenti della versione X1 Base.

Inoltre, in vista della prossima revisione della matrice delle statistiche delle navi, stiamo cercando di migliorare la visibilità/comprensione di quelle navi che presenteranno delle varianti a livello dello scafo, della verniciatura o dellequipaggiamento, rispetto a quelle che utilizzeranno il sistema dei moduli, ma è il caso di ricordare che una moto spaziale, essendo un veicolo piccolo e piuttosto compatto, ha capacità un polimitate, se confrontato con i veicoli più grandi, quando si tratta di supportare una modularità completa.


Quali sono i vantaggi del possedere la Origin X1 Base rispetto alla Velocity o alla Force? Perché qualcuno dovrebbe voler usare il modello base?

Dipende molto dallutilizzo che ne vuoi fare. Ci aspettiamo che la Velocity sia la preferita dagli specialisti o dai piloti da gara, dal momento che la mancanza di punti daggancio per le armi limita le sue opzioni per lutilizzo giornaliero rispetto alle altre varianti. Con la X1 Force, disporrai di scudi difensivi aggiuntivi e scansioni migliorate al costo di un peso e di un prezzo superiori; così come la Velocity punta a diventare la migliore in pista, la Force fa qualche sacrificio in quel campo per guadagnare equipaggiamento extra. La X1 Base si può considerare il giusto compromesso tra le tre ad un prezzo più accessibile.



La X1 Force dispone di un Mitragliatore Laser S1, mentre la Base ha un Cannone Laser S1. Qual è la differenza e perché uno dei due sembra essere più idoneo per adempiere al ruolo della Force?

I mitragliatori laser sparano un flusso di fuoco continuo e sono più adatti a saturare lobiettivo, mentre i cannoni (Balistici e Laser) richiedono una mira più precisa a causa del loro rateo di fuoco ridotto.  La vostra abilità può variare, ma generalmente le persone tendono a trovare i mitragliatori più facili da utilizzare. Inoltre si prega di notare che gli equipaggiamenti di default sono esattamente quelli riportati.  Potrete sostituirli con qualsiasi arma S1 che sia di vostro gradimento.

Quali vantaggi offre il secondo generatore di scudi della Force? Fornirà supporto vitale (scudo atmosferico che tiene lossigeno allinterno e latmosfera non respirabile fuori) al pilota?

I generatori di scudi della X1 Force sono di natura difensiva e non sono scudi atmosferici, come quelli Tevarin che trovate sulle navi più grandi. Tutte le varianti della X1 e le attuali moto sia Drake che AopoA sono a calotta apertae pertanto non dispongono di un supporto vitale integrato. Sicuramente vorrete indossare una tuta appropriata per lambiente che andrete a visitare.


Quanto dovremo aspettare per vedere la X1 in gioco?

Il rilascio della X1 non è previsto per lAlpha 3.0 ed è destinato ad una futura patch 3.x; speriamo di farci unidea migliore sulla cadenza darrivo delle navi una volta che i lavori sulla 3.0 saranno finiti.


Quali sono le differenze tra le varianti? Attualmente tutte le statistiche segnalano TBD (non ancora deciso).

Oltre ai punti daggancio già menzionati in precedenza, ci saranno differenze tra gli elementi equipaggiati di default come dissipatori, generatori energetici, generatori di scudi, radar, ecc. Se controllate le opzioni di equipaggiamento standard attualmente visibili, vedrete che la Base monti componenti Civili di Grado C, la Velocity monti componenti da Gara di Grado C e la Force monti componenti Industriali di Grado C. Attualmente, questi singoli elementi stanno aspettando che il Team della Storia assegni loro un nome, pertanto sono segnalati come TBD.


Nello spazio saranno presenti alcune no-fly zone in cui i veicoli più piccoli, come le moto, saranno necessari? (es.: campi minati, campi densi di asteroidi o detriti, stazioni spaziali in rovina)

Assolutamente; le moto come la X1 saranno perfette per lesplorazione sulla corta distanza degli esempi appena descritti, tramite distaccamento dalle navi che le trasporteranno.  I campi di asteroidi e di detriti precluderanno lingresso alle navi più grandi, mentre la loro ampiezza renderà gli spostamenti in EVA troppo prolungati, perciò le moto saranno perfette per questa necessità.  Molti di voi hanno già sperimentato in Arena Commander quanto possa essere differente (e pericoloso!) navigare con le navi più grandi attraverso un campo di asteroidi.


Nel campo delle gare, come si comporta la X1 Velocity rispetto alla NOX Kue o la Dragonfly?

Dipende da dove deciderai di gareggiare. Tra le tre che hai citato, la Dragonfly si potrebbe trovare in netto svantaggio se il terreno non sarà accidentato e dovrà fare affidamento sugli errori delle altre due per potervi competere. Sui terreni più difficili, invece, la Dragonfly riuscirà a trovare delle scorciatoieattraverso la morfologia del tracciato, che invece potrebbe ostacolare i suoi avversari. Una sfida tra la Nox Kue e la X1 Velocity le vedrà quasi in parità, con la prima in leggero vantaggio, se consideriamo i suoi propulsori fissi e la superiore capacità di sterzo.

Se la X1 Force è considerata la variante da esplorazione, potrà sganciare radiofari di navigazione come la Cyclone Recon?

Attualmente non è in programma, dal momento che non dispone dello spazio necessario a contenere i radiofari.


Ehm verrà messo in vendita anche lappartamento che si vede nellimmagine? Perché è VERAMENTE un bel posticino. Adoro quello stile ultra-minimalista dellarredamento.

Per adesso non ci sono annunci da fare a riguardo! Comunque ci fa piacere che sia di tuo gradimento!

La X1 sarà un buon mezzo per consegnare la pizza?

Ah, Cittadino, mio vecchio amico. Conosci il proverbio Vanduul secondo cui la pizza è un piatto che va servito freddo? E nello spazio fa davvero tanto freddo.


È in grado di trasportare del cargo?

Tutte le varianti della X1 non dispongono di spazi sufficienti ad ospitare del cargo e, al momento, non abbiamo in programma di realizzare una variante pensata per questo scopo. Immaginavamo che qualcuno ce lo avrebbe chiesto, ma durante la fase di design tutti i veicoli vengono sottoposti ad un processo di ottimizzazione mirato a consolidare le loro capacità e caratteristiche, cosa che spesso comporta di rimuovere qualcosaltro. La X1 è un velivolo da corsa piccolo ed agile progettato pensando alla sicurezza del pilota, mentre la Dragonfly, con la sua capacità cargo limitata di 1 SCU, è pensata per scopi più generici.


Perchè la X1 pesa il doppio di altre moto di dimensioni simili [2000 kg invece di 1000]? Possiede componenti più pesanti, come un generatore di energia più grande o un propulsore principale più imponente?

Con limminente aggiornamento della matrice delle statistiche delle navi, i valori della massa di tutti i velivoli verranno modificati per riflettere i dati reali, ma sembra proprio che qualcosa abbia già iniziato a trapelare! Il sito riporta erroneamente che tutte le tre varianti possiedono lo stesso peso: in realtà, possiedono masse differenti. Il peso del modello Velocity è molto più vicino a quella di una Nox, mentre quello Base ha una massa leggermente superiore e quello Force si attesta quasi agli stessi livelli di una Dragonfly.

Sarà possibile aggiornare la X1 Base agli altri due modelli superiori, cambiandole i componenti?

Come detto in precedenza: non sarà possibile convertire del tutto il modello Base agli altri due, perché le varianti hanno delle vere e proprie differenze strutturali. Sarà possibile rimuovere larma e sostituire i componenti interni per dare ad una X1 Base una configurazione simile a quella del modello Velocity, ma non sarà leggera o agile come la variante dedicata. In aggiunta, sarà possibile sostituire il Cannone Laser con un Mitragliatore Laser (o unaltra arma a scelta) ed aggiornare i componenti interni alle versioni industriali, come nella variante Force, ma ad ogni modo non ci sarà un punto di aggancio strutturale per il secondo generatore degli scudi, per cui finirete per avere una X1 Base più pesante del normale. Spesso, le varianti rappresentano un compromesso di design in cui spingiamo un certo progetto fino al limite delle sue capacità in un determinato ambito, e ciò le rende speciali – ma ci aspettiamo anche che le possibilità di personalizzazione generali costituiscano una parte del divertimento, per cui siamo impazienti di vedere quali modelli di X1 creerete voi stessi.

Traduzione a cura di Alex Miura.
Articolo originale disponibile presso le Roberts Space Industries.