In questa nuova puntata di OP.NET, Conva Maynard intervista il presidente dell’Alleanza Mercenaria dei Non-Umani, T’ral Falrant, sulla questione riguardante la proposta per la modifica della terminologia in uso sulle torrette controllate dall’uomo.


< Continuo Trasmissione >

OP.NET è di nuovo in onda dopo la pubblicità con me, il vostro conduttore, Conva Maynard, pronto a scombussolare lo Spectrum con un carico ben piazzato di informazioni. Ringraziamo nuovamente i nostri sponsor CDS ed il loro sistema di protezione personale di alta qualità. Quando le cose si riscaldano, CDS è lì per prendersi il calore al posto vostro.

Non ho idea di cosa ne pensiate voi, ma devo dire che sto ancora ripensando a quelle bellezze che Skiv ci ha mostrato durante il servizio di oggi sulla tecnologia. Seriamente, avete visto la Gallenson Tarantula? Mi piace da impazzire. Stavo chiedendo altre informazioni a Skiv durante la pausa, e mi ha detto, anche se non lo ha menzionato nella sua relazione, che a quanto pare sarà possibile apportare un’impressionante gamma di modifiche alla 870. Componenti elettronici completamente intercambiabili, sfiatatoi sui cilindri, accesso facilitato per le modifiche al compressore. Non dico che sarebbe una buona idea massimizzare il ROF, ma diavolo se non sarebbe divertente provarci. Si parla di un sistema progettato per uccidere. Guardandolo, è possibile capire quanto gli stessi produttori di Gallenson siano appassionati di armi da fuoco.

Sapete, la gente continua a cercare di vendermi quanto siano convenienti le armi ad energia – nessun caricatore, nessun box da riempire con munizioni, e via dicendo. E lo capisco. Lo capisco davvero. Ma quando le cose precipitano, sparare qualche botto vecchio stile mi da una sensazione impareggiabile. Quel chunk chunk del rinculo mi fa capire che tutto nell’universo andrà bene.

Scusate, sono andato un poco per la tangente. Ma passiamo al nostro ospite speciale che, dovrei aggiungere, ha atteso con impazienza mentre straparlavo di armi. Diamo un caloroso benvenuto al presidente dell’Alleanza Mercenaria dei Non-Umani, T’ral Falrant.

T’RAL FALRANT: Felice di essere qui. Nessun problema per il discorso sulle armi. Sono del tuo stesso parere, Conva. Quella Tarantula. Accidenti.

Iniziamo dal principio. Sono sicuro che nella Gilda ci sono persone che non sanno di cosa si occupa la tua organizzazione.

T’RAL FALRANT: NohMa venne fondata 15 anni fa con un semplice obiettivo. Volevamo assicurarci che tutti i membri non-umani della Gilda venissero trattati con lo stesso rispetto e la stessa cortesia riservate ai membri umani, nonché fornire ai mercenari Tevarin, Banu e Xi’An un punto di riferimento a cui rivolgersi qualora venissero trattati in maniera ingiusta. C’è ancora parecchio da fare, ma penso che NohMa abbia realizzato diversi progressi nel cambiare la maniera in cui la Gilda tratta i non-umani.

Come la petizione riguardante le torrette operate dall’uomo.

T’RAL FALRANT: Certamente. Senza dubbio, è solo una delle tante iniziative che stiamo portando avanti al momento. Un’altra riguarda il nostro seminario inter-specie di addestramento alla leadership, che terremo nuovamente tra qualche settimana.

Ma chiariamo la questione, la petizione sulle torrette è l’iniziativa che attualmente sta ricevendo più attenzioni. Molti membri della Gilda sono piuttosto contrariati con quello che vedono come un attacco agli umani.

T’RAL FALRANT: Questo è qualcosa con cui NohMa ha continuamente a che fare. Quando iniziamo a parlare dei diritti delle altre specie, veniamo immediatamente accusati di voler togliere diritti agli umani. Niente potrebbe essere più lontano dalla verità. Non siamo davanti ad un sillogismo disgiuntivo. I diritti dei non-umani non tolgono nulla agli umani, e vice versa. Quello che vogliamo è uguaglianza.

E quale senso avrebbe cambiare il nome delle torrette controllate dall’uomo?

T’RAL FALRANT: Le parole hanno un peso. Chiamandole torrette controllate dall’uomo, l’implicazione, che sia intezionale o meno, è di esclusione. Se vai a cercare sul dizionario l’espressione “controllato dall’uomo”, noterai che si riferisce direttamente ad equipaggi umani. La nostra petizione chiede soltanto che la terminologia ufficiale della Gilda venga cambiata in torrette manovrate fisicamente.

Cosa ne pensi delle argomentazioni riguardanti il fatto che questa terminologia è in uso da millenni, da molto prima che gli umani fossero consapevoli dell’esistenza di altre specie senzienti?

T’RAL FALRANT: Questa argomentazione riguarda l’etimologia dell’espressione, non il motivo per cui dovremmo continuare ad utilizzarla. Questo cambiamento, per quanto piccolo nel grande schema delle cose, avrà un grosso effetto nel mostrare che le altre specie non fanno semplicemente parte della Gilda, ma sono una componente fondamentale di questa. Tevarin, Banu, Xi’An. Combattiamo al vostro fianco. Ci prendiamo gli stessi rischi. E ciò nonostante, siamo ancora trattati come qualcosa di diverso, separato. Guardate la Lista Nera della Gilda del 2944. Un numero spoporzionatamente elevato delle morti di mercenari in azione è costituito da Tevarin. Numerosi sondaggi hanno mostrato come gli umani credano ancora allo stereotipo secondo cui la ferocia dei Tevarin li renda adatti alle prime ondate degli attacchi, che i Tevarin siano per loro stessa natura più inclini a morire, che siano usa e getta. Questa percezione ci sta costando vite. Questo è quello che vorrei riuscissero a capire i membri della Gilda; lo specismo non riguarda soltanto i sentimenti. Non in questo lavoro.

Un punto importante. Dobbiamo fare una breve pausa, ma vorrei ancora parlare di come i membri della Gilda possano essere di aiuto in questo cambiamento.

T’RAL FALRANT: Certamente. Non mi muovo da qui.

Fantastico. Quando torneremo, continueremo la nostra discussione con T’ral e ci raggiungerà Shari Novalla, il capitano della squadra JLA di sataball. Parleremo con lei dell’ultima vittoria di Domenica scorsa nell’Astro Arena, e di quali vantaggi provengano dall’avere una squadra composta interamente da ex-mercenari. Dei vantaggi così evidenti, che sembrerebbe aver già ipotecato le finali.

Questo e molto altro, tra poco, su OP.NET.

< Pausa Trasmissione >

Traduzione a cura di Darnos.
Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.