Ecco la serie di domande e risposte sulla velocista di casa MISC: la Razor farà mangiare la polvere ai piloti avversari!


Salute Cittadini,
voi avete le domande, noi abbiamo le risposte. Iniziamo subito.

Le navi da corsa precedenti di Star Citizen erano state progettate per svolgere due ruoli o come adattamento di navi già esistenti (la Mustang Gamma e la 350R). La Razor invece è stata pensata appositamente per le gare, dalla cabina di pilotaggio ai pattini d’atterraggio. Esattamente come succede per l’intercettore M50, le abilità naturali della Razor saranno particolarmente efficaci per missioni ad alta velocità fuori dalle piste da gara… ma al contrario della M50, si tratta di compiti assolutamente secondari.

Un ringraziamento speciale a John Crewe e Jonathan Jacevicius per il tempo dedicatoci per rispondere alle domande.

Domande & Risposte

Navi dentro ad altre navi. In quale nave pensate che la Razor possa essere mantenuta e poi lanciata?

Queste sono domande a cui è difficile dare una risposta fino a che tutte le navi grandi e piccole non saranno implementate, ma credo di poter dire abbastanza sicuramente che qualsiasi nave che possa contenere una M50 potrà ospitare comodamente anche una Razor.

Quali utilizzi avete pensato per la Razor all’infuori delle gare?

La Razor dispone di un piccolo arsenale offensivo perciò anche se può essere utilizzata per qualche combattimento, non è stata progettata per questo e negli scontri prolungati diverrebbe una preda facile per le navi dedite al combattimento. La sua velocità e la sua durata (per un pilota) gli permettono di svolgere il ruolo di intercettore come la M50.

Perché dovremmo scegliere questa nave al posto di una M50 o una 350R? Perché dovremmo scegliere quelle navi al posto della Razor?

È stata progettata per essere una nave da corsa di resistenza piuttosto che una nave drag o da F1 perciò la Razor saprà gestire meglio le gare più lunghe in termini di carburante, e nonostante in fatto di prestazioni pure per quanto riguarda i rettilinei o la manovrabilità non sia allo stesso livello della M50/350R saprà comunque tenergli testa.

Sarà possibile equipaggiare un Drive di Salto?

Attualmente è progettata per equipaggiare un Drive di Salto come altre navi che hanno il Drive Quantico.

Come funziona il sistema di rifornimento rispetto a quello della Mustang Omega? Come pensate si vedrà questa differenza all’interno dell’UP?

Il sistema di rifornimento carburante è molto più efficiente rispetto a quello della Omega, perciò potrà rigenerare più carburante al secondo rispetto alle altre navi da corsa. Al contrario delle altre navi la Razor praticamente ha le valvole sparse su tutta la scocca perciò per rigenerare il carburante in maniera efficace non richiede che la nave si muova nella direzione in cui sono rivolte.

È pianificata qualche variante?

Attualmente non sono pianificate varianti nonostante durante la fase di concept abbiamo pensato a delle verniciature alternative che potrebbero essere disponibili in futuro.

La Razor dispone di una centrale energetica più piccola rispetto a quella della M50 che ha però motori della stessa taglia, questo significa che i motori della Razor saranno più efficienti rispetto a quelli della M50? Ci saranno differenze tra le due in termini di spinta rapportata al peso e di accelerazione?

I propulsori di tecnologia Xi’An montati sulla Razor offriranno una spinta più efficiente in rapporto alla grandezza della centralina rispetto ai propulsori “tradizionali” della M50, e sono combinati con uno scafo leggero che permetterà un livello simile di prestazioni.

Cosa ci dite della sua resistenza? Sembra che dopo aver abbandonato gran parte del suo peso, sia più facile da danneggiare rispetto alle altre navi della stessa categoria.

La Razor in effetti è la nave da corsa più debole a livello di struttura, tralasciando forse la Archimedes, e sarà sensibile a danni che potrebbero provocare diverse perdite in fatto di prestazioni, soprattutto per quanto riguarda la capacità di rigenerazione del carburante. Uno scambio equo per tutti gli altri vantaggi di cui dispone.

La prova nel tunnel del vento indica che i profili funzioneranno e ci possiamo aspettare che l’alzata, il peso, la spinta e la resistenza saranno simulate nelle caratteristiche di volo di ogni nave quando ci si trova in condizioni atmosferiche? Se è così, verrà implementato una funzione per passare ad un nuovo modello di volo o IFCS per adattarsi alla transizione tra Spazio ad Atmosfera e altre variazioni nella gravità?

L’IFCS si regola automaticamente quando si passa da Spazio ad Atmosfera (e viceversa), non c’è bisogno di una transizione manuale tra le modalità dal momento che è tutto automatizzato.

Attualmente simuliamo la resistenza e la gravità in atmosfera e queste vengono calcolate su una base per nave, perciò le navi come la Razor saranno gestibili meglio in atmosfera rispetto ad altre per via della sua forma ma nel suo caso sarà più suscettibile alle folate di vento/turbolenze a causa della sua poca massa.

Vendita Preliminare

Riguardo la Vendita
La Razor questa prima volta viene offerta come vendita limitata. Questo significa che la progettazione della nave soddisfa le nostre specifiche, ma non è ancora pronta per essere visualizzata in Hangar o per volare in Arena Commander. La vendita include un’Assicurazione a Vita sullo scafo e un paio di oggetti decorativi per il vostro Hangar. Una delle prossime patch aggiungerà un poster della Razor e una volta che il modello in-game sarà finito riceverete anche un modellino (in-game) della nave! In futuro, il prezzo della nave aumenterà e l’offerta non includerà l’Assicurazione a Vita o gli altri extra.

Disclaimer
Ricordate: Stiamo offrendo l’opportunità di acquistare questa nave per aiutare a finanziare lo sviluppo di Star Citizen. Il finanziamento generato dalle vendite di questo tipo ci permette di includere nel mondo di Star Citizen caratteristiche più elaborate e non incentrate sul combattimento. Sarà possibile acquistare la nave nell’universo di gioco tramite i crediti in-game, e non sarà necessaria per iniziare a giocare.

In aggiunta, tutti gli oggetti decorativi saranno disponibili per l’acquisto nel mondo di gioco. Inoltre, vi preghiamo di ricordare che da ora la Razor entrerà nel processo di sviluppo delle navi e verrà rilasciata solo quando altre navi preliminari saranno state completate. L’obiettivo, quando l’universo persistente andrà online, è quello di creare e rendere disponibili altre navi che permettano ai giocatori di sperimentare diversi tipi di esperienze di gioco piuttosto che dar loro un certo vantaggio.


Specifiche Tecniche


 

Traduzione a cura di Alex Miura.
Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries