INNtrospettiva Settimanale è la rubrica di ImperialNews che fornisce una resoconto sintetico ma dettagliato delle informazioni più rilevanti su Star Citizen uscite nel corso della settimana.


ATV:

– Chris Roberts è tornato! Le riprese di Squadron 42 sono terminate, e Chris è tornato a Santa Monica dopo una breve visita presso gli uffici di Foundry 42 in Germania.

– Con la 1.1.5 verranno introdotte due nuove navi pilotabili. La Merlin sarà disponibile a tutti, mentre la Scythe sarà sbloccata soltanto a coloro che l’hanno acquistata o che dispongono dei badge di prova in quanto abbonati.

– Stanno apportando delle modifiche all’esca olografica – conserverà la postura in cui si trovava il giocatore quando è stata piazzata.

– Hanno modificato il sistema di gestione delle granate e dei gadget. In precedenza, per usarli era necessario averli già in mano; adesso il loro utilizzo costituisce un’azione rapida.

– Hanno implementato il ritardo nel rilascio delle granate – adesso è possibile attivarle e lanciarle quando stanno per esplodere… Ma se le terrete in mano troppo a lungo, questo vi faranno saltare in aria; similmente, se verrete uccisi mentre state lanciando o avete in mano una granata, questa cadrà a terra ed esploderà comunque.

– Modifiche al fucile elettrico – era op, per cui hanno dovuto ridurne la frequenza di fuoco, aggiungendo delle animazioni in più tra un colpo e l’altro (animazioni di fuoco ed apertura degli sfiati di aerazione laterali per disperdere l’energia) e delle comunicazioni per il giocatore che lo informeranno del fatto che l’arma non è ancora pronta per il prossimo colpo.

– Il team QA sta provando la demo del GamesCom – il Grande Mondo, la griglia fisica locale, il sistema multiequipaggio ed il motore quantistico.

– Sta arrivando la Merlin! Sarà disponibile al prezzo di 20$.

– La Merlin sarà presente nella patch 1.1.5. Sarà disponibile in vendita e per il noleggio con REC una volta che la 1.1.5 verrà pubblicata sui server Live, non sul PTU.

– Se possedete una Constellation Andromeda, un’Aquila, una Phoenix, una Carrack o una 890 JUMP, riceverete una Merlin sul vostro account. Nel caso dell’Andromeda e dell’Aquila, questa sarà permanente. Per tutti gli altri, invece, sarà una nave temporanea che rimarrà a vostra disposizione fino a quando non saranno state completate l’Archimede/la Nave Scout della Carrack/la 85X.

RTV

– Il prossimo progetto preliminare riguarderà l’Endeavor: dispone di capsule modulari per varie funzioni, devono decidere quale capsula sarà inclusa nell’acquisto iniziale.

– Questa settimana James ha lavorato sui piani delle astronavi. In giornata saranno inseriti sui forum! Prima o poi li pubblicheranno in un formato più elaborato. Nella lista ci sono circa 97 astronavi.

– Alyssa si sta occupando della pianificazione dell’evento del GamesCom. Proprio stamattina c’è stata una riunione stressante con la compagnia AV.

– Ha compilato un elaborato di 8 pagine per pianificare ora dopo ora cosa accadrà in tutte e 3 le locazioni previste @ GamesCom.

– Più tardi ci saranno “altre sorprese” – una ripubblicazione del Jump Point, il nuovo numero del Jump Point, l’aggiornamento su Star Marine, la Lettera di Chris e un’edizione speciale del 10FtC/Ben for the Chairman.

– L’anteprima riguardava roba di SQ42, una stanza di ospedale dall’Ospedale Navale di MacArthur nel sistema Kilian. I sistemi ospedalieri lì usati saranno presenti anche sulla Hope-class, un’astronave ospedaliera su cui Ben ha lavorato nel corso della settimana. Hanno parlato di triage, sale di ricovero ed operatorie e dell’area ambulanze.

– Il sistema di danni fisici è quasi pronto, verrà sicuramente pubblicato prima della fine dell’anno (questa è la domanda che hanno fatto).

– La Merlin utilizza la nuova tecnologia di danni, mentre altre nuove astronavi come la Connie e la Freelancer sono state ideate pensando già al nuovo sistema dei danni.

– Le varianti della Vanguard sono nelle mani di Gurmukh Bhasin. Se ne saprà di più in uno dei prossimi episodi della Forma delle Navi con Lisa e Gurmukh.

– Lo Sciame Pirata è ancora in lavorazione, hanno visto la versione creata dai backer e faranno utilizzo dei feedback finora accumulati così da poter migliorare la versione ufficiale.

– E’ stata completata la conversione a 64 bit; mostreranno le grandi mappe planetarie al GamesCom.

– 2 ore e mezza in 350R per volare da un lato all’altro della mappa planetaria. E pensate che in futuro diventerà ancora più grande. Per ora siamo nell’ordine delle migliaia di chilometri, in futuro saranno milioni.

– La Endeavor è lunga circa 200 metri.

– Lisa ha creato nella sezione ‘Ask A Dev’ una discussione dedicata alle domande sulle astronavi: quando avrà tempo risponderà alle domande poste dai fan.

– Una volta completato il nuovo sistema di danni… Dovranno effettuare un revamp completo di ogni arma e componente. A quel punto finalizzare il bilanciamento sarà molto più facile.

– [La Merlin prenderà in prestito il radar della Connie?] Il piano iniziale era quello, ma dopo aver ridimensionato qualche componente sono stati in grado di inserire un radar di piccole dimensioni nella Merlin. Non sarà efficace quanto un radar normale.

-Gli snub fighters/le navi scout non riceveranno né un motore quantistico né un’unità di salto.

– La Merlin non usa più la base di supporto.

– I componenti di attracco vanno installati sulla nave madre. Sarà possibile installare questi componenti sulle vostre astronavi solo nel gioco completo.

– La Merlin disporrà di un po’ di carburante in più della M50, ma non si ricaricherà. Una volta che il boost sarà finito, sarà finito. Tuttavia disporrete lo stesso la propulsione normale.

– La classe Hope apparterrà alla stessa classe di scafo della Endeavor. Hanno già costruito la base in stile MISC e possiedono una griglia di accessori per le varie capsule.

– La Retaliator userà la stessa tecnologia – ci saranno 16 pezzi differenti che potrete utilizzare per creare la Retaliator dei vostri sogni.

– Dopo la Merlin e la Scythe, la Herald sarà la prossima nave che implementeranno nel gioco.

Sabato è stata rilasciata la versione 1.1.5 sul PTU, comprendente le navi Merlin e Scythe, entrambe pilotabili.

Traduzione a cura di Darnos e FireWithinMidnight.

 

Articolo originale disponibile presso ImperialNews.