E’ online il nuovo sistema di CCU che semplifica di molto l’aggiornamento delle proprie navi ad altre presenti nello store.


Oggi è stato pubblicato online il nuovo Sistema di Aggiornamento delle Navi/CCU!

Per chiunque sia nuovo a Star Citizen o non sia familiare con il significato dell’espressione “Aggiornamento Cross Chassis” [NdT: Cross Chassis Upgrade in Inglese], spiegherò brevemente di cosa si tratta e quali nuovi cambiamenti siano stati introdotti.

Fin dal 2013, il sistema di Aggiornamento Cross Chassis ha permesso ai Cittadini di cambiare la propria astronave con un’altra più costosa, conservando al contempo tutti gli oggetti e gli extra ad essa collegati, ovvero principalmente l’accesso alla Alpha, la LTI sullo scafo o altri eventuali riconoscimenti. Questo sistema è stato il primo passo per permettere ai backer di conservare i propri extra, cambiando però la nave contenuta nel pacchetto di gioco. Comunque, lo svantaggio insito in questa procedura risiedeva nella sua complicatezza: passare da una Mustang Alpha ad una Super Hornet, ad esempio, richiedeva di effettuare più aggiornamenti successivi attraverso degli step intermedi. Qui di seguito è riportata un’immagine del processo utilizzato in passato, che era stato in parte automatizzato grazie a “Snoee”, di Reddit, il quale aveva realizzato un sistema di guida al CCU prima che la CIG ne realizzasse la nuova versione migliorata.

Il vecchio sistema permetteva di passare da una nave ad un’altra, ma il problema era che mancavano molti aggiornamenti diretti tra le navi, per cui era necessario andare a riguardarsi tutti i CCU esistenti e pianificare attentamente i passi necessari per arrivare all’astronave desiderata, cosa particolarmente complicata per i nuovi utenti. Il fatto, poi, che fosse possibile effettuare l’aggiornamento soltanto alle navi pilotabili rendeva la procedura ancora più confusa. Era un sistema inefficiente, ma al momento della sua introduzione Star Citizen non era ancora diventato il grande fenomeno che è adesso e non erano disponibili molte navi.

Benvenuti alla nuova versione del sistema di Aggiornamento Cross Chassis! Questo nuovo metodo è stato sviluppato nell’arco di un anno e rappresenta il risultato combinato dei feedback della comunità e di ore di codifica. Questo nuovo sistema rende possibile effettuare ben 1900 combinazioni di aggiornamenti differenti ed è destinato a crescere ancora di più con il passare del tempo. Ciò che lo rende migliore del precedente è la sua semplicità: dopo esservi loggati sul sito ed essere entrati nella sezione di Aggiornamento delle Navi, verrete accolti da una UI snella che riporterà sulla sinistra la lista delle navi in vostro possesso, mentre sulla destra potrete selezione le navi in quel momento disponibili nello store. Qualsiasi nave non disponibile verrà rappresentata in grigio. Questo vuol dire che non dovrete più preoccuparvi di scegliere lo scafo giusto cui effettuare l’aggiornamento. Non dovrete più pensare al fatto che la nave sia pilotabile o meno. Le regole sono semplici: per effettuare l’aggiornamento è necessario che la nave cui volete passare abbia lo stesso prezzo o sia più costosa della vostra e sia disponibile nello store.

La CIG ha in programma di migliorare ancora di più il sistema di CCU, permettendo alla gente di effettuare dei downgrade piuttosto che degli upgrade, ovvero di passare da astronavi più costose ad altre meno costose. Queste transazioni potrebbero essere soggette ad una piccola tassa per scoraggiare l’abuso del meccanismo di downgrade, sebbene il primo dovrebbe essere gratuito. Al momento questa funzionalità non è ancora stata confermata.

In futuro la CIG continuerà a migliorare vari aspetti del loro sito e dei sistemi ivi presenti, come questo, per cui rimanete collegati per apprendere delle altre modifiche in arrivo su RSI e molto altro!

Traduzione a cura di Darnos.

 

Articolo originale disponibile presso ImperialNews.