Finalmente disponibile nel Live l’Alpha 2.5. Vediamo insieme quali sono le novità di questo aggiornamento!


 

 
Salute Cittadini,

Abbiamo pubblicato un importante aggiornamento per Star Citizen. Star Citizen Alpha 2.5 include cambiamenti per tutto l’ambiente dell’universo persistente di Crusader. Questa patch, ora disponibile nei vostri launcher di Star Citizen, introduce la base pirata GrimHex, che rappresenta un’importante aggiunta nel mondo di gioco ed una parte importante nell’evoluzione del nostro sistema di fazioni. Tre navi hanno raggiunto lo stato di flight-ready, la Reliant KORE più due varianti del trasporto a corto raggio ARGO MVUP. Dettagli ed altri aspetti della patch sono disponibili qui sotto, ed una lista completa dei cambiamenti, aggiornamenti del bilanciamento e correzione bug possono essere trovati nelle patch notes complete.
 
Benvenuti a GrimHEX…

GrimHex, la base dei fuorilegge
Per la prima volta su Star Citizen, coloro che conducono una vita all’infuori della legge hanno una base operativa! La base dei fuorilegge GrimHex è una casa lontana da casa per coloro che hanno scelto di vivere fuori dalle leggi dell’Impero Unito della Terra. C’è molto da scoprire su GrimHex, inclusi un paio di negozi: Skutters è un negozio di armi ed armature che si focalizza su armi ad energia, mentre KC Trending è un nuovo negozio d’abbigliamento con della mercanzia unica, ma questo è solo l’inizio. GrimHex continuerà ad espandersi con le patch future che vedranno l’aggiunta di un bar, missioni criminali e piste da corsa illegali.
Ma GrimHex non è solo un posto fichissimo da visitare: rappresenta anche un’evoluzione essenziale nel sistema di fazioni e reputazione di Star Citizen. Con l’Alpha 2.5, i trasgressori ora “rinasceranno” a GrimHex e non disporranno più di Port Olisar come destinazione del Salto Quantico.
GrimHex si trova nelle profondità della cintura di asteroidi di Yela, e dovrete esplorare la regione da soli per trovarlo. Oppure, chiedete ad un fuorilegge… uomini degni di fiducia!
Articoletto: Green Imperial Housing Exchange
L’Housing Exchange (abbreviato in HEXs) è uno stile popolare di stazioni a buon mercato costruite in asteroidi vuoti con l’obiettivo di risparmiare denaro sui materiali da costruzione. HEX offre dimore a prezzi accessibili così come opzioni commerciali e di intrattenimento per i lavoratori con contratti nell’area. La semplicità delle loro costruzioni li rende facili da mantenere ed estremamente durevoli grazie alla loro classica forma esagonale, incastrata ad alveare. Nonostante sia stata inventata da Everline Structures Inc, questo genere di stazione è stato adottato da diversi produttori per via del loro costo relativamente basso e per la gestione semplice, perciò potrete trovare queste stazioni in varie forme sparse per tutto l’universo.

Atterraggi Ho!
 
Arriva il Sistema d’Atterraggio
Con l’espansione del ‘Verse, il processo di atterraggio (e riarmo, riparazione, rifornimento) della nave in diversi ambienti diventerà molto importante. Con Star Citizen Alpha 2.5, siamo lieti di introdurre la prima iterazione del nostro sistema d’atterraggio che offre una modalità automatica semplice e scorrevole E INOLTRE offre ai giocatori la possibilità di atterrare manualmente. Il sistema migliorerà con le future release per incorporare infine funzioni come l’attracco e la possibilità di richiedere/ottenere l’autorizzazione per l’atterraggio attraverso il sistema di comunicazione.
Con questa patch, i giocatori potranno avviare la modalità di atterraggio semplicemente abbassando il carrello d’atterraggio (premendo il tasto “N” della tastiera). La modalità di atterraggio riduce la velocità della nave al Precision Mode e sostituisce l’AR normale con l’AR di atterraggio. Le piattaforme possono essere Valide (blu), Non Valide o Raccomandate (Verdi). Come impostazione predefinita, le piattaforme Valide sono libere e della taglia corretta per la vostra nave, mentre le Non Valide sono già occupate oppure della grandezza errata. Ci sarà sempre solo una piattaforma Raccomandata alla volta, e normalmente sarà la Valida più vicina al giocatore. Una volta posizionati sopra la piattaforma, il giocatore può scegliere se atterrare manualmente o automaticamente (tenendo premuto il tasto “N”). Un paio di secondi dopo aver toccato terra, la modalità di atterraggio verrà disattivate e l’AR mostrato tornerà ad essere quello normale. Allo stesso modo, qualche secondo dopo essere decollati, la modalità atterraggio si riattiverà fintanto che i carrelli saranno abbassati. Far rientrare i carrelli disattiverà anche la modalità di atterraggio.

Reliant KORE Flight Ready
Toccate il KORE…

La MISC Reliant 2946 è pronta per il lancio. Caratterizzata dalla distintiva forma delle ali, un’ampia stiva per il cargo, agganci per armi uniche e la tecnologia Xi’An, questa nuova aggiunta alla lineup di MISC è sicuramente popolare nei luoghi abitati dell’universo. Inizialmente pensata come “starter ship” per i nuovi piloti, la variante Kore della Reliant è un trasportatore veloce ed abile negli scontri a fuoco, capacità che non si trovano nelle navi cargo dedicate.

Infatti, la Kore è stata progettata specificatamente da MISC per agire come un supporto bilanciato per la propria serie Hull. Mentre le Hull si dedicano soltanto alla movimentazione dei carichi da punto a punto con interferenze relativamente inesistenti, la Reliant, più agile ed armata è ideale per i viaggi che potrebbero comprendere un paio di incontri pericolosi. La Reliant è stata recentemente approvata per essere venduta e pilotata attraverso la galassia.
La Reliant KORE è ora flight-ready, Potete saperne di più leggendo qui.

ARGO a rapporto!
 

Le ARGO sono qui per aiutare!

In una galassia piena di combattenti stellari cazzuti, esploratori incredibilmente complessi, enormi navi carico e minatori grezzi ed improvvisati, c’è ancora posto per la semplicità? Il team di ARGO Astronautics dice: SI. La ARGO può anche non essere una nave da combattimento e probabilmente non sarà mai una ARGO la prima ad atterrare su un pianeta alieno… ma per gli umani sono una parte essenziale del commercio, che le rende uno strumento prezioso per chiunque sia interessato a costruire il proprio impero commerciale.

La piattaforma MPUV, solitamente chiamata ARGO come la società che progetta e produce la nave, sostanzialmente è un taxi universale che dispone di alcuni moduli multiruolo specifici. L’esercito dell’Impero Unito della Terra usa le varianti dell’ARGO un po’ per tutto, da compiti di ricerca e salvataggio al trasporto del personale fino alla ricarica di munizioni. La ARGO è, a detta di tutti, facile da utilizzare e pilotare (molti nuovi piloti vi si addestrano) ed è particolarmente efficace nel perseguire i suoi ruoli
L’MPUV di ARGO Astronautics è ora flight-ready in due varianti. Potete saperne di più qui.

Sistema Oggetti 2.0

Il Sistema Oggetti continua a mutare

Nel corso delle ultime patch 2.x, abbiamo introdotto alcuni elementi del Sistema Oggetti 2.0. Con l’Alpha 2.5, abbiamo iniziato a convertire i giocatori e le navi. Come accaduto in precedenza con il sistema dei componenti delle navi, sarà a lungo termine: implementare i nuovi sistemi di classe dei componenti, decidere la denominazione ed altre funzionalità necessarie, così come rendere tutto retrocompatibile per tutte le armature ed armi esistenti. Queste modifiche ci permetteranno di implementare una maggiore modularità agli oggetti in prima persona. Tutto questo non dovrebbe influenzare la funzione di nessun oggetto in gioco e i cambiamenti alle statistiche degli oggetti del giocatore dovrebbero essere minime.

Fuori i PISTOLONI

M7A si fa strada con un botto
L’Alpha 2.5 introduce una nuova arma nel Voyager Direct e nei negozi in game da affittare: il cannone laser di taglia 5 della Behring, l’M7A. È l’arma più grande che abbiamo mai implementato per una nave civile di Star Citizen e, inutile dirlo, sa il fatto suo. Il versatile cannone ad energia a lungo raggio è l’ultimo ritrovato della serie-M in casa Behring. L’M7A è progettato per essere un deterrente ad alto impatto funzionale sul medio e lungo raggio. Il nuovo sistema AC8 Lens minimizza la perdita del potere d’arresto sulle lunghe distanze, rendendo ogni colpo effettivo in egual maniera anche sul lungo raggio. L’M7A è inoltre stato agganciato di default nella torretta della Starfarer Gemini. Dateci un occhio nel Voyager Direct qui.

Grazie!
 

Vi ringraziamo, Cittadini!
Vogliamo chiudere questo articolo ringraziando i migliaia di sostenitori che hanno segnalato i bug nell’Alpha 2.4 e coloro che hanno partecipato alle fasi di test degli Evocati e nel PTU per l’Alpha 2.5. I vostri feedback, i pensieri e la volontà di “sconfiggere i bug” assieme a noi è quel che rende possibili le release come questa.
Traduzione a cura di Alex Miura.
Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.