Inizio Trasmissione

Ehilà ragazzi! Preparatevi per un nuovo episodio di Clean Shot. Sono Craig Burton, il presentatore, e come sempre qui con me c’è Skinny.

Iniziamo subito a parlare della controversia che ho causato nello scorso episodio. Voglio chiarire subito che sono ancora convintissimo che in tutto l’UEE, Centauri è uno dei Sistemi più sopravvalutati di sempre. Onestamente, non mi aspettavo che importasse a così tante persone, ma all’improvviso il nostro canale delle comunicazioni è stato letteralmente sommerso da messaggi arrabbiati e che lo difendevano. Pensate che Skinny, che adora Centauri, ha iniziato subito a girarmi ogni singolo messaggio a prescindere dall’ora, rendendolo uno di quei rari momenti in cui mi rammarico di avere un produttore così competente.

Ho letto tutti, o quasi, quei messaggi e nonostante le vostre argomentazioni a favore del Sistema fossero interessanti, non mi hanno fatto cambiare idea. Certo, Saisei è uno spettacolo, ma è anche decisamente più costosa di una fattura rilasciata ad Ellroy Cass dal centro riabilitazione. Ammetto che neanche la prima impressione del Sistema è stata particolarmente positiva. Il generatore della mia nave è morto mentre stavo passando di lì durante il mio primo lavoro ed il solo costo del traino azzerò ogni profitto di margine. E questo prima di pagare un prezzo gonfiato all’inverosimile per un nuovo generatore dato che, da quanto mi era stato detto, “avevano appena finito” i ricondizionati. Ricordo di aver discusso più che animatamente con la meccanica e come risposta mi sono sentito dire “Benvenuto in Centauri, ragazzo.”

Direi di non indugiare oltre in questa controversia, visto che abbiamo ancora un bel po’ di cose di cui parlare, voglio comunque ricordare a tutti di aver detto semplicemente che Centauri è il Sistema più sopravvalutato di tutto l’UEE. Non il peggiore, non il più brutto, solo quello con la più grande disparità tra aspettativa e realtà. Non era mia intenzione insultarlo, era solo la mia umile opinione.

Che dici Skinny, sono riuscito a chiarire le cose? Immagino che se scuoti la testa così posso star sicuro che nessuno si dovrebbe più arrabbiare con me per ciò che ho detto. Perfetto. Adesso che il discorso è chiuso, vediamo la TroubleZone di oggi.

La prima fermata di oggi è in Magnus, dove è scomparsa una nave da trasporto piena di velivoli Origin. Me lo sono segnato perché non si hanno più tracce nemmeno dell’equipaggio, perciò se state trasportando carico prezioso attraverso Magnus, portatevi una scorta o siate pronti a difendervi. Neppure lo sgancio volontario del carico per evitare lo scontro potrebbe garantire che riuscirete a portare a casa la pelle.

Poi, alcuni rapporti provenienti da Chronos indicano un aumento significativo nelle tempistiche per le scansioni presso le Dogane. Questo non interessa i trasportatori diretti al Synthworld, solo quelli che stanno provando ad uscire dall’UEE per arrivare a Branaugh. Bea Vetrano è stata recentemente qui con noi per parlare della situazione che vorrebbe alcuni crediti dirottati a favore della migrazione Tevarin in Branaugh. Ricordate di aggiungere le tempistiche delle Dogane alla vostra scaletta, se state lavorando in quella zona. Speriamo sia solo uno di quei casi che succede di tanto in tanto e non una modifica permanente. Forse tutti gli ispettori doganali hanno qualche tipo di problema. Terremo d’occhio la situazione e vi aggiorneremo su eventuali sviluppi. Ok, e con questo si conclude la nostra TroubleZone.

Adesso è arrivato il momento di qualcosa che aspettavo davvero con entusiasmo. Solitamente, parliamo di cose come “qual è la rotta migliore da percorrere attraverso i Sistemi” o se c’è qualche buon componente a prezzi decenti. Questi sono dettagli vitali, ma c’è un aspetto del lavoro di trasportatore del quale non parliamo abbastanza – il fattore Umano.

Ecco perché questa volta ho invitato un ospite speciale a discutere delle opzioni culinarie per mantenerci focalizzati e con la pancia piena durante i viaggi più lunghi. Alcuni di voi lo conosceranno già per il suo ristorante Gastronomical, che di recente ha vinto la Foglia d’Argento: diamo un caloroso benvenuto allo Chef Cutty Crawford.

Cutty Crawford: Adoro questo show, Craig. Lo ascoltiamo sempre in cucina.

E io che credevo foste sempre sintonizzati a tutto volume su Warbird.

Cutty Crawford: Ascoltiamo moltissimo anche quello, ma dico sul serio, il tuo show è stato di grande aiuto durante il lancio di Gastronomical.

Devo proprio farti i complimenti per il successo del ristorante. Il primo a bordo di una 890 Jump ad aver vinto la Foglia d’Argento, dico bene?

Cutty Crawford: Già, come lo chiamo io, “l’incrociatore gastronomico”. So bene come gestire un ristorante, ma coordinare le consegne in modo che presso la zona d’atterraggio successiva si possano trovare proteine locali fresche oppure lime maturi è assolutamente essenziale per il successo del ristorante. Ecco perché amo ascoltare il tuo show, ascoltare te e i tuoi ospiti mentre discutete in dettaglio dei trasporti mi ha davvero aiutato a comprendere e a navigare tra le complicate logistiche della gestione di un ristorante in continuo spostamento.

Posso solo immaginarlo. Ho una marea di domande da farti riguardo i tuoi inizi, ma iniziamo subito con la più importante di tutte… cosa ne pensi del Sistema Centauri?

Cutty Crawford: (Ride) Lo adoro. Possiamo aumentare il costo del menù e nonostante questo avere la sala piena.

Grazie per il tuo supporto al mio punto di vista. Ed ora che è tutto chiaro, che ne dici se parliamo un po’ del vero motivo per cui sei con noi oggi?

Cutty Crawford: Parliamone.

Dunque, abbiamo spedito allo Chef Crawford ed al suo equipaggio qualche confezione di razioni MRE, e loro hanno passato le ultime settimane a testarne il sapore. Volevamo sapere cosa ne pensano le loro professionali papille gustative di queste colonne portanti della dieta del trasportatore.

Cutty Crawford: Ho qualche opinione molto chiara da condividere dopo questo piccolo esperimento.

E allora iniziamo. Cosa ne pensi di ReadyMeal?

Cutty Crawford: Quando qualcuno dice MRE, è questo il marchio che mi viene subito in mente. Durante l’infanzia ho avuto modo di mangiarne nei lunghi viaggi in famiglia, ma erano passati decenni dall’ultima volta.

E come ti sono sembrati rispetto ai tuoi ricordi?

Cutty Crawford: Sarà stato anche il fattore nostalgia, ma sono rimasto sorpreso di quanto mi siano piaciuti. Il sapore era buono. Al palato un po’ blando forse, ma non si può pretendere di trovare differenza nella consistenza quando il pasto è prevalentemente in polvere.

Qual è il tuo gusto preferito?

Cutty Crawford: Sono un fan delle Polpette di Carne alla Marinara. Tu?

Tortino di Pollo con Noodle.

Cutty Crawford: Interessante.  Quel gusto è stato il primo a finire anche tra il mio equipaggio. Ad alcune persone piace molto.

Mi fa piacere sapere che la vecchia guarda ha ancora un certo successo. Immagino quel gusto sia un classico per qualche motivo. Passiamo al prossimo, come ti è sembrato il tentativo di Ma’s Ready o Eat di ricreare cibo fatto in casa?

Cutty Crawford: Credo che chiamarlo “cibo” sia un insulto al cibo. Ascolta, so che sono pensati per essere dei sostituti di un pasto a prezzi accessibili, ma tutte le varietà di Ma’s mi hanno lasciato uno spiacevole retrogusto di sintetico.

Sono d’accordo. Il solo spedirti le confezioni mi è sembrato un dispetto, ma dovevo essere scrupoloso.

Cutty Crawford: Uno dei cuochi ha letto l’etichetta con gli ingredienti e neppure lui è riuscito a capire cosa c’è dentro. Sembrava più uno studio scientifico che una lista d’ingredienti. Sinceramente, ho quasi pensato di non assaggiare tutti i gusti a disposizione, ma alla fine mi sono obbligato ad arrivare in fondo.

E tutto Clean Shot apprezza la tua forza d’animo ed il tuo impegno. Sembra che la tua opinione sui pasti di Ma’s Ready to Eat sia piuttosto chiara, perciò passiamo agli Omni Pack, che affermano di utilizzare ingredienti organici di qualità superiore per creare i migliori pasti possibili. Confermi quello che dicono?

Cutty Crawford: Su questo sono un po’ combattuto.

Intendi dire che non ti piacciono?

Cutty Crawford: No, mi piacciono. Il sapore è sicuramente migliore rispetto agli altri marchi, ma chiamarlo “gusto di qualità superiore” è un’esagerazione.

L’unica cosa che di sicuro è superiore, è il prezzo. Gli Omni Pack sono praticamente il Centauri delle MRE.

Cutty Crawford: E questo è il motivo per cui sono combattuto. Se dovessi scegliere con cosa cenare stasera tra questi tre marchi, sceglierei Omni Pack gusto Boumbo, poco ma sicuro. Ma se dovessi rifornire la mia nave, non sono certo che il costo extra valga la candela.

Come chef professionale, quale marchio raccomanderesti ai trasportatori che cercano un pasto decente mentre viaggiano alla deriva?

Cutty Crawford: Chiaramente, il miglior rapporto qualità-prezzo è di ReadyMeal.

Guarda Skinny, quel sorriso a 32 denti che vedi è perché ha vinto la nostra scommessa. Anche io prenderei ReadyMeal, ma ero convinto avresti scelto Omni Pack.

Cutty Crawford: Sono buoni, niente da dire, ma preferirei comprare un ReadyMeal e spendere il resto dei crediti su qualche ingrediente che possa aggiungere un po’ di gusto e freschezza alla pietanza. Una spruzzata di salsa piccante o succo di oza fresco saprebbero portare quei polpettoni di pollo a tutt’altro livello.

Mi sembra un’idea grandiosa ed è esattamente questo il motivo per il quale ti ho voluto qui oggi. Ok, è ora di fare una piccola pausa pubblicitaria. Quando torneremo, faremo qualche domanda allo Chef Cutty Crawford riguardo il coordinamento e le logistiche dell’incrociatore gastronomico. Non muovetevi da lì. Clean Shot torna tra un po’.

 

Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.