Heilà, gente. Bentornati a Clean Shot con Craig Burton. E adesso ci becchiamo quella vecchia cosa che fa girare i pianeti di continuo. Sto parlando dei buckaroo, dei rhino, degli spondulick. Questo è Scambia o Sgancia, dove parliamo di Econ, Crediti, quali cargo valgono di più e quali dovrebbero essere sganciati dalla stiva. L’episodio di oggi è offerto da Kel-To ConStores:

Quando sei in viaggio tra i Sistemi, non c’è niente di meglio del gusto di casa tua. Fermati in un minimarket Kel-To oggi, dove potrai trovare il classico HydroFroz, per venire incontro a tutte le tue esigenze. Kel-To, la strada là fuori è lunga, lascia che l’accorciamo un po’.

Ok. Iniziamo. Prima di tutto, non so se avete sentito cosa si dice in giro, ma i prospettori hanno scoperto un deposito enorme di Rhenium su Osiris II. Tutti i pianeti nel Sistema sono dichiarati in via di sviluppo, ma dal momento che forme di vita sono state scoperte solo su Osiris V, è possibile che il Senato possa creare un appalto per i diritti minerari. La mozione probabilmente verrà proposta quando il Senato tornerà dal periodo di pausa, perciò tenete d’occhio gli aggiornamenti per sapere quale Corporazione si assicurerà i crediti. Una cosa è certa, aprire Osiris alle imprese farà miracoli per un angolo di UEE che ha disperatamente bisogno di una bella botta economica.

Passiamo al prossimo, la raccolta di minerali sugli asteroidi. Se ne è parlato molto di recente. La tecnologia costa meno di un tempo e permette ai trasportatori e ai mercanti di guadagnare qualche credito extra. Ma c’è anche un contro in tutto questo, gente. Il più delle volte, la maggior parte del carico estratto da un asteroide è composto da ferro e nickel. Ovviamente, possono esserci anche dei metalli rari ma solitamente, se ne trovano davvero pochi. Perciò più la gente scava, più il ferro e il nickel appariranno nel mercato e più il prezzo calerà. Se volete dar retta me, e lo spero visto che mi state ascoltando, io sgancerei sia il ferro che il nickel. Se venite assunti per pilotarne un carico, assicuratevi di essere pagati fino all’ultimo spicciolo da subito e non aspettate di finire il lavoro.

A proposito, seguiteci anche per lo speciale dedicato alla raccolta mineraria sugli asteroidi per sapere se è il lavoro che fa per voi. Esamineremo quali sono i sistemi di target che assicurano un’estrazione pulita per evitare di vaporizzare i minerali e rispondere all’eterna domanda: è meglio estrarre o usare il raggio trattore per portare i minerali sulla vostra nave?

Come ospiti speciali avremo Wilton Tchuss,ex-spedizioniere e da poco imprenditore, Norman Colton del team Astro Development di RSI, e il dott. Fah Teller, che recentemente ha creato un po’ di scompiglio affermando che senza protocolli di distruzione ufficiali, la raccolta dagli asteroidi potrebbe portare a collisioni planetarie. Sarà una bella chiacchierata perciò iniziate a spedirci i vostri messaggi, così potremo parlare degli argomenti che più vi interessano.

Ne ho ricevuti un bel po’ durante le ultime settimane, di messaggi. Alcuni di voi se la sono presa un po’ con il nostro ultimo episodio riguardante la Rete e le Gilde dei Trasportatori, perciò voglio prendermi un momento per calmare gli animi. Sapete tutti che in fondo, io sono qui per voi. Sto provando a portarvi tutte le informazioni, buone o cattive, cosicchè possiate decidere cosa è meglio per voi. Quando parlo di quanto possa essere conveniente entrare a far parte della Rete dei Trasportatori, sto facendo una domanda. Per entrare nella loro lista, avete bisogno di pagare dal 15 al 20% della vostra paga. Le mie critiche per questo sistema nascono perché la Rete fa pagare la stessa rata dalla persona che pubblica il manifesto di carico. Ma non fraintendete, la Rete è uno strumento essenziale, offre un luogo dove si può trovare del lavoro ma si prende una fetta un po’ troppo grande dei crediti che vi guadagnate. Certo, l’alternativa è trovare e mantenere da sé i propri contatti, ma era pur sempre una domanda. Mio padre è nato e cresciuto come membro di una Gilda pertanto non nutro altro che rispetto per i miei fratelli e le mie sorelle di lunga data ma quando la situazione si fa dura e quel che ti resta nella vita sono solo quei 4 crediti che hai, devi farti queste domande. Perciò ecco, dovevo togliermi questo peso e spero di aver fatto chiarezza e che possiamo ancora essere tutti amici.

Per concludere, la mia scelta per lo Scambio è il Thorium. A causa della domanda crescente come componente per i materiali da costruzione Mag-Tor e per le sue applicazioni nei generatori di energia a terra, i prezzi hanno subito un’impennata nelle ultime settimane. Perciò vi consiglio di stare all’erta per sapere se qualcuno ha del Thorium da movimentare.

E questo è tutto, ragazzi. Vi ricordo, non dimenticate di spedirci le domande per il nostro speciale sulla raccolta di minerali dagli asteroidi.

Raggiungete la vostra destinazione. Io sono Craig Burton.

Sempre allegri, gente.

 

FINE COLLEGAMENTO

 

Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.