Intro

“Calling All Devs” è la serie di video in cui Jared Huckaby, in arte Disco Lando, chiama su Skype gli sviluppatori CIG per porre loro le domande formulate e votate dalla comunità.

 

Ben Anders – Designer dei Sistemi

Quando vedremo dei piloti NPC intenti a volare lungo le loro tratte commerciali oppure a rispondere ai radiofari creati dai giocatori? Sono funzioni che rientrano in qualcuno dei compiti attualmente presenti sulla Roadmap?

I lavori attualmente in corso riguardano principalmente il combattimento e gli spostamenti nell’Universo. Cose come differenziare le strategie di attacco degli NPC in base al tipo di nave controllata, implementare il Quantum Linking, modificare il sistema di atterraggio e migliorare gli hangar.
Una volta fatto questo, verso la 3.4 o la 3.5, i team inizieranno a concentrarsi sull’introduzione in gioco di NPC dediti esclusivamente alle attività commerciali. Si spera che questi lavori non richiedano tantissimo tempo, grazie soprattutto alle funzionalità realizzate finora per la Sussunzione.

 

Steve Turberfield – Designer Tecnico Senior

Quali sono i piani a lungo termini per gli armadietti e le rastrelliere delle armi nell’Universo Persistente? Avranno ancora una qualche rilevanza per quanto riguarda l’app di gestione dell’equipaggiamento del mobiGlas?

I piani a lungo termine prevedono di far lavorare il mobiGlas in parallelo agli armadietti o alle rastrelliere. Quando un giocatore si avvicinerà ad uno di questi, potrà selezionare ed equipaggiare singolarmente i vari oggetti, oppure potrà usare il mobiGlas per richiamare un set predefinito ed equipaggiarlo tutto insieme.
Ma sono funzionalità che verranno implementate molto più avanti.

 

Luke Pressley – Designer Capo di Star Citizen Live

Quando vedremo dei nuovi circuiti da corsa sulla terraferma o nei cieli dei pianeti del PU, più specificatamente Yela, oppure all’interno dell’Arena Commander?

Inizialmente era prevista l’implementazione di nuove piste di terra a ridosso della 3.0 e della 3.1.
Tuttavia, con l’aggiornamento 3.1 sono stati apportati dei miglioramenti alla tecnologia planetaria che hanno cambiato la superficie dei pianeti, per cui le posizioni di canyon, rocce e la struttura stessa del terreno non era più quella che era stata utilizzata per progettare le piste. Pertanto si è deciso di rimandarne il rilascio.

Nel mentre, però, sono iniziati i lavori su una tipologia di corse ‘ibride’, che consisteranno nel catturare una serie di checkpoint successivi, ma permetteranno ai partecipanti di utilizzare anche le armi. Attualmente il team si sta concentrando su questa meccanica, che richiede un grande lavoro di bilanciamento per far sì che i mezzi più veloci non siano sempre quelli più avvantaggiati in queste sfide.
Il meccanismo dietro le corse ibride è molto semplice: si prende come riferimento una certa locazione del Verse e vengono creati, in maniera assolutamente casuale, una serie di checkpoint che la attraversano. Però bisogna ancora definire aspetti come il metodo di cattura dei checkpoint, la loro posizione relativa e via dicendo. Così da obbligare, ad esempio, le navi più veloci a tenere il punto per qualche secondo, oppure a rieffettuare all’indietro il tragitto appena compiuto per arrivare al punto di controllo successivo.
In questo modo, anche i vascelli più lenti, ma meglio armati, potranno avere una possibilità di vincere la gara semplicemente abbattendo gli avversari.

Per quanto riguarda invece l’Arena Commander, è stata pianificata la creazione di un team di sviluppo che si concentrerà esclusivamente su questa modalità di gioco. Ma fino ad allora, non ci saranno aggiornamenti consistenti o nuovi contenuti per le battaglie arena, Star Marine o per le gare di corsa di questo modulo.

 

Saremo in grado di scoprire o registrare la posizione di oggetti che avremo trovato, come relitti, avamposti nascosti, ecc., così da potervi ritornare semplicemente utilizzando i nostri HUD o la Mappa Stellare?

Per quanto riguarda le funzionalità a breve termine, potrebbe essere possibile inserire degli evidenziatori temporanei che permetteranno di salvare la posizione di un oggetto appena scoperto, così da fornire anche un punto di raduno comune ai propri amici.
In futuro si potrebbe dare la possibilità di registrare ed annotare le coordinate dei punti d’interesse della galassia, che poi potrebbero essere condivisi o venduti ad altri. Grazie a questa meccanica sarebbe possibile realizzare mappe contenenti tutte le locazioni dei ‘segreti’ scoperti in giro per il Verse, senza dover ogni volta ricercarle.

 

Dennis Crow – Produttore Senior

Quando verrà pubblicata la roadmap di sviluppo del 2019?

La roadmap verrà aggiornata mese per mese, così da mostrare le funzionalità incluse nei prossimi quattro aggiornamenti. Per cui poco dopo il rilascio di una nuova patch, verrà inserita la programmazione relativa al quarto aggiornamento successivo previsto.

 

Articolo originale disponibile presso le Roberts Space Industries.