Intro

L’Around the Verse è il mini-show settimanale incentrato sulle ultime novità di Star Citizen, i lavori attualmente in corso e le iniziative in-game della comunità.

26_lug_2018 - Aggiornamenti_2.jpg

Aggiornamenti di Sviluppo

Il team delle missioni sta continuando a lavorare al design delle missioni modulari. Di recente sono stati effettuati grossi passi in avanti con la versione terrestre delle corse ibride. Il focus attuale è il bilanciamento tra i mezzi gravlev e quelli dotati di ruote, che riscontrano qualche difficoltà in più nel percorrere terreni ricchi di ostacoli.

Inoltre, è stata assemblata una prima bozza dell’interfaccia per il noleggio REC di navi ed equipaggiamenti per Star Marine e l’Arena Commander. Questa nuova UI unificata permetterà ai giocatori di affittare svariati componenti attualmente presenti nel PU direttamente dalla schermata di gioco principale.
Continuano anche i lavori riguardanti la preparazione dei file di gioco all’imminente debutto della tecnologia di Streaming dei Contenitori Oggetti. Gli sviluppatori hanno ripulito i dati relativi ai relitti delle astronavi, così da prepararli agli aggiornamenti futuri, migliorandone al contempo l’illuminazione per avere una migliore resa degli ambienti.

26_lug_2018 - Aggiornamenti_3.jpg

Il team delle navi ha iniziato ad occuparsi del whitebox della 890 Jump e della revisione della serie 300.
Il design di quest’ultima rimarrà simile alla versione originale, ma il modello sarà ingrandito per risolvere una serie di vecchie problematiche connesse al velivolo, come l’assenza di un meccanismo per il caricamento a bordo delle merci.
La scorsa settimana, invece, è stata presentata per la prima volta la nave medica RSI Apollo, le cui caratteristiche sono state discusse nel dettaglio durante l’ultima puntata della Forma delle Navi e del Reverse the Verse.

Il team audio sta lavorando agli effetti legati agli oggetti fisicalizzati, vale a dire le risorse del mondo di gioco dotate di una componente fisica che permette loro di interagire con le altre entità.
In precedenza, questi effetti erano legati ai materiali di cui erano composti gli oggetti, per cui risorse differenti, ma realizzate ad esempio con lo stesso metallo, producevano suoni identici. Per sopperire a questo problema, è stato creato un nuovo sistema che permette di differenziare i rumori prodotti dalle entità del mondo di gioco in base alla loro forma e tipologia. Esso è anche in grado di riconoscere se la risorsa in questione è in grado di rotolare, scivolare o rimbalzare contro le superfici, generando degli effetti audio realistici durante il movimento.

26_lug_2018 - Aggiornamenti_5.jpg

Sono in fase di creazione degli ‘armadietti’ che semplificheranno il deposito e la raccolta di oggetti correlati alle missioni, aggirando così i problemi riscontrati in passato con gli ufficiali amministrativi.
Inoltre, il team ambientale sta realizzando i modelli whitebox delle stazioni del sistema di trasporto di Lorville e dei punti di controllo della città. Questi diventeranno di cruciale importanza nel momento in cui verrà abbandonato il sistema delle zone di armistizio attualmente in uso.
Il loro scopo consisterà nello scansionare i giocatori per verificare se avranno con sé oggetti, come armi di vario genere. Qualora un personaggio trasporti materiali simili, gli verrà chiesto di depositarli prima di uscire dal punto di controllo. Coloro che non si atterranno alle regole potrebbe incorrere in gravi conseguenze.
La tipologia di oggetti ritenuta illegale varierà a seconda delle leggi locali e del livello di sicurezza dell’area. In alcune zone, inoltre, potrebbe essere possibile aggirare questi controlli utilizzando delle vie di accesso secondarie.
Oltre a questo, gli artisti hanno realizzato le prime bozze degli hab di Lorville, che fungeranno da punto di spawn dei giocatori su Hurston.

26_lug_2018 - Aggiornamenti_6.jpg

Articolo originale disponibile presso le Roberts Space Industries.