Si alza il sipario sulla nave da estrazione mineraria monoposto, la MISC Prospector! Rimarrà nello store, con LTI ed al prezzo di 155€, fino al 2 Maggio 2016, per cui se siete interessati non lasciatevela scappare!


Vendita Preliminare: Estrai ciò che ti appartiene

“Se lo fai per diventare ricco in fretta, lascia perdere. Sono solo favole. Se vuoi guadagnarti i crediti da questa roccia, innanzitutto sarà meglio tu sia disposto a sacrificare sangue, sudore e lacrime.”
– Guida all’Estrazione Mineraria in Solitaria di Lonnie “Three Hand” Pardino

 

Salute Cittadini,

Partite a cercare fortuna con la MISC Prospector! Per anni, la Prospector è stata la nave mineraria preferita da coloro che amano operare in solo. Caratterizzata dall’elegante e sensibile design MISC e ricca di strumenti ad alta tecnologia per l’estrazione mineraria sempre aggiornati, la 2947 Prospector bilancia perfettamente forma e funzionalità. Non lasciatevi sfuggire quello che da molti è considerato il miglior vascello da estrazione in circolazione! Scoprite perché la MISC Prospector è una delle navi minerarie gestibili in solo più popolari nel Verse, e procuratevi la vostra oggi stesso.

Un’Eccitante Carriera presso la Shubin Interstellar, FAI SUBITO RICHIESTA!

 

MISC Prospector


Questa 2947 Prospector dispone di uno scafo resistente e di quattro contenitori di stoccaggio centrati nelle fiancate che forniscono un profilo compatto per viaggiare attraverso le aree dello spazio più pericolose. Chiunque abbia esperienza di scavi su asteroidi sa che mantenere una posizione stabile è essenziale, perciò MISC ha migliorato i propulsori VTOL con la tecnologia disponibile grazie agli accordi con gli Xi’An, in modo da renderli abbastanza potenti da assicurare che la vostra nave rimanga esattamente dove serve mentre si estraggono quei piccoli e preziosi pezzi di roccia, ma con sufficiente sensibilità per navigare abilmente attraverso gli ammassi più densi.

Ma le migliorie non finiscono qui. Sotto la scorza dura della nave, uno scanner aggiornato vi permette di esplorare una zona di ricerca più ampia che mai, eliminando così il bisogno di cambiare posizione, mentre il pluripremiato laser minerario retrattile è stato modificato per aiutarvi a trovare ed estrarre i minerali da luoghi precedentemente difficili da raggiungere.

Eppure, anche con questi ultimi aggiornamenti, la Prospector resta fedele al suo design che Whitley ha definito “elegante ed efficiente”. In conclusione, solo questa nave mineraria dispone esattamente di ciò che gli serve: uno scafo al top, scanner ad alta tecnologia e attrezzature di recupero, quattro contenitori di stoccaggio capienti ed un sedile che aspetta soltanto voi.

Procuratevi una 2947 MISC Prospector oggi e capirete perché i minatori indipendenti ne sono così entusiasti!

VISITA LA PAGINA DELLA PROSPECTOR >>>

 


 

 
 

Brillanti (Prospect)ive


 Sotto la Pelle

La MISC Prospector rappresenta l’inizio della vostra carriera mineraria nel Verse! L’anno scorso, abbiamo creato una serie di progetti preliminari di navi attorno alle numerose carriere che stiamo sviluppando per Star Citizen. La piattaforma mineraria Orion, la Reclaimer per il recupero equipaggi, la Starliner per i viaggi commerciali nello spazio e via dicendo. In questi casi, abbiamo progettato navi di taglia grande e multi-equipaggio che ci permettessero di creare un prototipo per tutto ciò che vogliamo fare con una determinata carriera… e ora stiamo facendo un piccolo passo indietro guardando alla progressione del gioco. Ovvero, determinando come un singolo giocatore possa progredire passando dalla classica nave “jolly”, come l’Aurora o la Constellation, ad una specializzata per una determinata carriera. La Prospector è la prima di queste navi “di passaggio”, e siamo estremamente soddisfatti del lavoro svolto su di essa dal team!

Per quanto possa sembrare fantastica, sappiamo che ciò che conta per la Prospector è come funziona e cosa sa fare. I nostri progettisti si sono offerti volontari per rispondere ad alcune domande su questa nave, dal momento che sappiamo esserci molte cose su cui discutere a riguardo. Avete una domanda che ancora non è stata fatta? Mercoledì e Venerdì della prossima settimana pubblicheremo due discussioni di Domanda e Risposta con i progettisti riguardo la MISC Prospector! Potete fare le vostre domande nei forum qui.

Potete inoltre saperne di più riguardo i nostri piani sulle carriere minerarie di Star Citizen qui.

Cosa significa “piccola” nave mineraria e come si differenzia da un’opzione più industriale come la Orion?

La Prospector è il punto di partenza ideale per i minatori ed è destinata all’estrazione di precisione su piccola scala, alla scoperta ed estrazione di sacche minerali su asteroidi o su un pianeta. La Orion da parte sua invece opera su una scala molto più grande, come si confà ad un’enorme nave industriale. Può spaccare e distruggere asteroidi e, con la variante corretta, può processare i minerali a bordo. La Prospector è più simile ad uno strumento di precisione dedicato ai giocatori in solo per colpire direttamente le sacche, mentre la Orion richiede una squadra al completo per macinare la sua strada attraverso un campo di asteroidi.

Estrazione planetaria? E cosa ci dite degli asteroidi e degli altri oggetti spaziali di piccole dimensioni?

La Prospector può atterrare su asteroidi e altri oggetti grandi abbastanza da ospitarla, ma lo scopo dell’atterraggio è solo quello di poter scavare più a fondo sulla superficie, perciò se un asteroide è a malapena il doppio della Prospector, probabilmente non ne varrà la pena.

L’estrazione planetaria sarà suddivisa in queste fasi:

  • Scannerizzazione – Il primo passo dovrebbe essere quello di identificare dove sono allocate le sacche minerarie sotto la superficie. Così facendo, il minatore potrà cercare nei dintorni fino a che non troverà un punto ricco di minerali o con le risorse specifiche che sta cercando.
  • Atterraggio & Preparazione – Il passo successivo sarà trovare un luogo abbastanza piano e sicuro su cui atterrare, uno che si trovi sopra la sacca di minerali selezionata. Una volta toccato il suolo, il pilota potrà avviare la modalità mineraria della nave, nella quale il braccio laser che punta il suolo si estenderà ulteriormente verso l’esterno. In questo stato sarà possibile mettere più potenza a disposizione del laser, in quanto gli altri sistemi della nave saranno ora spenti, rendendolo così più potente ed in grado di scavare più in profondità.
  • Scavo & Estrazione – Questo processo è un po’ più prolisso rispetto allo scavo di superficie, dal momento che il laser dovrà scavare un buco fino al raggiungimento della sacca minerale. Una volta che la strada per la risorsa sarà aperta, il raggio trattore inizierà l’estrazione ed andrà a riempire i contenitori di stoccaggio.
  • Vendita o Scarico – La Prospector è piuttosto unica dal momento che può sia portare un carico pieno di risorse ad una stazione o ad una raffineria per venderlo, sia scaricare sul posto il carico ed iniziare a riempire uno dei contenitori di stoccaggio di riserva a terra. Questo permette di lavorare spalla a spalla con altre Prospector e trasportatori.

Cosa potete dirci sui sensori della Prospector? Come si confrontano con la Orion?

I sensori della Prospector opereranno su una scala più piccola e dettagliata. Saranno in grado di controllare asteroidi e scannerizzarli per scoprire l’esatta ubicazione della zona/sacca minerale da estrarre, in modo da poter scegliere quale minerale raccogliere. La Orion, invece, scannerizza a livelli più elevati e con un raggio maggiore, controllando più di un asteroide per volta per scoprire i minerali contenuti al loro interno e poter così lavorare per primi gli asteroidi più preziosi.
Il beneficio più grande che la Prospector può offrire rispetto alla Orion è la possibilità di scannerizzare ed estrarre i minerali dai pianeti (dove ci possono essere diversi tipi di minerali, a seconda del tipo di pianeta), mentre la Orion è limitata all’estrazione mineraria nello spazio.

Sarà possibile gestire gli strumenti di scavo dalla cabina di pilotaggio o ci saranno degli elementi EVA?

Abbiamo fatto in modo che tutto sia operabile dalla cabina, dal momento che si dovranno gestire gli equipaggiamenti e tenere d’occhio la profondità dello scavo. Sarà comunque possibile lasciare la propria postazione ed alzarsi dal sedile/uscire dalla nave, ma la vostra produttività ne risentirà. L’unico momento durante un’estrazione “ideale” che ci aspettiamo vi obbligherà a lasciare la vostra posizione sarà quando qualcosa andrà storto con il vostro laser, che quindi richiederà di essere riparato. 




Specifiche Tecniche


Vendita Preliminare


Riguardo l’acquisto

La Prospector questa prima volta viene offerta come vendita limitata. Questo significa che la progettazione della nave soddisfa le nostre specifiche, ma non è ancora pronta per essere visualizzata in Hangar o per volare in Arena Commander. La vendita include un’Assicurazione a Vita sullo scafo e un paio di oggetti decorativi per il vostro Hangar. Una delle prossime patch aggiungerà un poster della Prospector e una volta che il modello in-game sarà finito riceverete anche un modellino (in-game) della nave! In futuro, il prezzo della nave aumenterà e l’offerta non includerà l’Assicurazione a Vita o gli altri extra.

Se volete aggiungerne una nella vostra flotta, sarà disponibile nel negozio per i pledge fino al 2 Maggio 2016. Potete inoltre visualizzare i dettagli della Prospector nel Visualizzatore Holografico della Panoramica Tecnica della pagina della nave!

 

Disclaimer

Ricordate: Stiamo offrendo l’opportunità di acquistare questa nave per aiutare a finanziare lo sviluppo di Star Citizen. Il finanziamento generato dalle vendite di questo tipo ci permette di includere nel mondo di Star Citizen caratteristiche più elaborate e non incentrate sul combattimento. Sarà possibile acquistare la nave nell’universo di gioco tramite i crediti in-game, e non sarà necessaria per iniziare a giocare.

In aggiunta, vi preghiamo di ricordare che da ora la Prospector entrerà nel processo di sviluppo delle navi e verrà rilasciata solo quando altre navi preliminari saranno state completate. Tutti gli oggetti decorativi saranno disponibili per l’acquisto nel mondo di gioco. L’obiettivo, quando l’universo persistente andrà online, è quello di creare e rendere disponibili altre navi che permettano ai giocatori di sperimentare diversi tipi di esperienze di gioco piuttosto che dar loro un certo vantaggio.

 

Traduzione a cura di Alex Miura.
Articolo originale disponiblie presso le Roberts Space Industries.