ARCHIVIO DELL’ADVOCACY
MESSAGGIO INTRA-AGENZIA

A: CS Don Macklin
Da: CS Eva Reimold
RE: Nuova Iniziativa

Hai visto l’iniziativa per il nuovo protocollo che sta circolando nell’ufficio dell’Alto-Advocate? Capisco che le disposizioni che permettono ai cittadini privati e ai cacciatori di taglie di catturare i fuggitivi sia un po’ datata, ma questo mi sembra eccessivo.

 – Eva

Eva Reimold
Capo Sezione – Sistema Davien
Ufficio dell’Advocacy – Terra

 

A: CS Eva Reimold
Da: CS Don Macklin
RE: RE: Nuova Iniziativa

Ciao Eva,

forse dovresti leggere fino in fondo l’iniziativa. Ho aiutato anch’io a scriverla.

Sì, il vecchio sistema è tremendamente obsoleto. Siamo in un momento delicato, considerando che l’ultima Relazione sul Crimine indica un incremento, in particolare nei Sistemi di confine, mentre il nostro bilancio per le operazioni continua a diminuire. Per farla breve non abbiamo le risorse per occuparci da soli del numero crescente di fuggitivi. Offrendo contratti pubblici prima che la nostra mancanza di budget diventi di dominio pubblico, l’Advocacy mantiene la sua autorità e appare caritatevole, piuttosto che debole e disperata nel tentativo di mantenere il controllo.

Don Macklin
Capo Sezione – Sistema Croshaw
Ufficio dell’Advocacy – Terra

 

A: CS Don Macklin
Da: CS Eva Reimold
RE: RE: RE: Nuova Iniziativa

Quindi c’è il tuo zampino. Non sapevo che ti dilettassi con la legislatura. Da quant’è?

Interessante come tu abbia citato il preservare l’autorità dell’Advocacy, perché a me questa proposta sembra l’esatto contrario. Non solo mette subito in chiaro come l’Advocacy si stia dimenando per mantenere una parvenza di controllo, ma farà perdere ai nostri Agenti una parte essenziale di formazione. I nostri Agenti sono temuti in tutto il mondo criminale perché sono bravi in quello che fanno. E l’unico modo per raggiungere quei livelli di competenza è inseguire continuamente i criminali. Ma espandendo questo dovere a chiunque, il loro addestramento diminuisce. Inoltre, non mi risulta che mettiamo un avviso di taglia ad una persona che non paga le tasse o che sbaglia a scaricare un carico – stiamo parlando di criminali orgogliosi, delinquenti e violenti, che non mollano facilmente neanche quando si confrontano con un poliziotto.

In poche parole, l’unico modo che i nostri Agenti hanno a disposizione per rimanere efficaci a livello investigativo e in combattimento è mandarli là fuori a dar la caccia ai criminali. Inoltre, tutti sanno che il 90% del lavoro di un buon poliziotto è la conoscenza del proprio settore. Se iniziamo a far calare il ritmo ai nostri Agenti, perderanno il contatto con ciò che succede là fuori e questo può rivelarsi pericoloso. 

Eva Reimold
Capo Sezione – Sistema Davien
Ufficio dell’Advocacy – Terra

 

A: CS Eva Reimold
Da: CS Don Macklin
RE: RE: Nuova Iniziativa

La tua preoccupazione per la sicurezza dei nostri Agenti è quasi commovente, se consideriamo l’Operazione Black Phoenix. Ma sono certo che sapremo adattarci mantenendo la prontezza in combattimento e l’efficacia tipica dei nostri Agenti.

Il nocciolo della questione è una semplice comparazione dei costi. Il costo di un Agente dell’Advocacy che dovesse finire ferito o ucciso, aggiunto ai costi delle riparazioni della nave per i danni subiti durante l’arresto di questi criminali più altre spese standard, è di molto superiore ai 5.000 crediti pagati ad un Cittadino. E non siamo responsabili per danni a persone o navi durante a caccia.

Ora, se mi vuoi scusare, il relè del giorno è appena arrivato e deve essere rivisto.

Don Macklin
Capo Sezione – Sistema Croshaw
Ufficio dell’Advocacy – Terra

 

A: CS Don Macklin
Da: CS Eva Reimold
RE: RE: Nuova Iniziativa

Questo è un colpo basso, Don. Black Phoenix è stata un’operazione perfetta fino a che la Vigilanza Senatoriale non ci ha costretto ad utilizzare risorse locali. Sicuramente qualcuno ha fatto una soffiata a quello show e la cosa è trapelata.

Non cambiare discorso e scusami ancora se penso che gettare i membri del settore pubblico, Cittadini o meno, agli elementi in costante aumento del mondo criminale è solo una scusa del piffero per far rispettare la legge. Mantenere l’ordine non è una responsabilità pubblica, è nostra. Ecco perché abbiamo scelto questo lavoro. 

Eva Reimold
Capo Sezione – Sistema Davien
Ufficio dell’Advocacy – Terra

 

A: CS Eva Reimold
Da: CS Don Macklin
RE: RE: Nuova Iniziativa

Stiamo cercando di creare un ambiente di deterrenza, Eva. Un conto è quando parliamo di poliziotti contro ladri. Ma quando i rapinatori sono contro tutti, l’elemento criminale non deve avere un porto sicuro. Siamo ancora alle prime fasi del processo ma abbiamo lavorato su una nuova aggiunta all’iniziativa. Fonti sicure ci hanno confermato che le agenzie assicurative erano sempre più preoccupate del rischio aggiuntivo dei propri clienti con una taglia. Quindi, ci siamo avvicinati a loro con calma e abbiamo proposto la possibilità di sospendere le polizze alle navi con taglie eccezionali, perfezionando così i costi e la loro responsabilità finanziaria. Diciamo solo che sono sembrati interessati all’idea.

Questo per noi è una doppia vittoria: incoraggia le persone con una taglia a consegnarsi volontariamente, pagare le loro multe e reintegrare la loro assicurazione, e aggiunge il considerevole valore delle compagnie assicurative ai nostri sforzi per ridurre il crimine.

Francamente, penso che sia un modo progressivo per far rispettare la legge. Ora scusami ma devo proprio assistere agli aggiornamenti del mio settore.

Don Macklin
Capo Sezione – Sistema Croshaw
Ufficio dell’Advocacy – Terra

 

A: CS Don Macklin
Da: CS Eva Reimold
RE: RE: Nuova Iniziativa

Non finisce qui.

Ci vediamo a casa. 

Eva Reimold
Capo Sezione – Sistema Davien
Ufficio dell’Advocacy – Terra

 

FINE SERIE

 

Articolo originale disponibile presso Roberts Space Industries.